Taceno (Lecco) 9 luglio 2018 – Serbatoio dell'acquedotto a secco per una falla a Taceno. A causa di un guasto alla rete idrica l'altro giorno nel piccolo centro della Valsassina sono rimasti senza acqua dai rubinetti. Per riempire il bacino di accumulo e ovviare l'inconveniente sono intervenuti i vigili del fuoco con parecchie autobotti in attesa di riparare la falla. Nel frattempo residenti e villeggianti per questioni di igiene e salute pubbliche per utilizzare l'acqua che è tornata a scorrere dai rubinetti devo bollirla in modo da sterilizzarla. “Domenica è stato segnalato un guasto sulla rete idrica che ha causato lo svuotamento del bacino di accumulo dell'acqua – spiega il sindaco Marisa Fondra -.Per questo è stato necessario richiedere l'intervento dei vigili del fuoco del comando provinciale di Lecco per integrare le riserve del serbatoio dell'acquedotto comunale. Le autobotti utilizzate dai pompieri per il reintegro dell'acqua non garantiscono però la potabilità dell'acqua che non può essere utilizzata per essere bevuta o per preparare da mangiare. Fino a nuove disposizioni, in via preventiva e cautelativa, per utilizzare l'acqua ad uso potabile e alimentare bisogna provvedere alla bollitura”.