Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
18 giu 2022

Sulle acque del Lario va in “scena” il wakeboard

Da vedere motori, acrobazie velocità, adrenalina agonismo e tanto divertimento

18 giu 2022

Motori, acrobazie sull’acqua, velocità, adrenalina, agonismo e tanto divertimento: come ogni anno all’inizio dell’estate ritorna il Tour del Lario, il famoso circuito a tappe (tre in totale) che tocca le città del Lago di Como, portando con sé atleti di tutti i livelli, dai nazionali agli appassionati. Protagonista principale il wakeboard, una disciplina acquatica che nasce dalla "fusione" dello sci nautico e dello snowboard. Le prestazioni sono naturalmente molto diverse, ma questo è il bello del Tour del Lario: la gara è promozionale, quindi aperta a tutti, ma ci sarà anche la categoria Pro Man e Pro Ladies da sempre frequentata dai top rider, campioni del mondo e campioni europei. Oggi si romperà il ghiaccio ad Abbadia Lariana, presso la Sambuca Wakeboard School, a partire dalle 9, dove i primi raiders inizieranno a girare e ad "assaggiare" l’acqua del Lago per finire presumibilmente verso le 16. "È tutto pronto – esordisce felice l’organizzatore Claudio Dal Lago -. Sicuramente lo spettacolo non mancherà". In prima linea anche gli atleti lariani della nazionale italiana: quest’anno l’Italia ospiterà, dal 25 al 30 luglio a Varco Sabino, i Mondiali di wakeboard: "Ci saranno quasi tutti" assicura Dal Lago. Infine ci sarà spazio anche per un contest di wakesurf.

Lorenzo Pardini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?