Robbiate, la casa dell'omicidio
Robbiate, la casa dell'omicidio

Robbiate, 19 novembre 2019 - È stato condannato con rito abbreviato a 14 anni di reclusione Marco Olginati, il 65enne di Robbiate ( Lecco) che la mattina del giorno di Natale del 2018 colpì a morte con un corpo contundente la madre novantenne, Luigia Mauri, che si trovava da tempo costretta a letto.

La sentenza di primo grado è stata letta oggi al Palazzo di giustizia di Lecco dal giudice per le indagini preliminari Salvatore Catalano, accogliendo le richieste del pubblico ministero Andrea Figoni. A Marco Olginati, ex professore delle scuole medie, detenuto nel carcere di Monza, è stato di fatto riconosciuto un vizio parziale di mente