La caserma dei vigili del fuoco
La caserma dei vigili del fuoco

Merate (Lecco), 11 settembre 2018 - Ha rubato una cesoia pneumatica, una motosega e altri attrezzi di soccorso nella caserma dei vigili del fuoco volontari di Merate nel bel mezzo delle festa dei pompieri, alla quale, purtroppo per lui, stavano partecipando pure due carabinieri fuori servizio.

La latitanza di un cittadino romeno di 30 anni che abita in provincia di Bergamo è così durata appena qualche minuto, perché il ladro è stato subito rintracciato e bloccato. Il 30enne ha messo a segno il furto l’altra sera nel distaccamento del 115 di via degli Alpini, mentre era in pieno svolgimento il Fire party, una manifestazione a cui partecipano migliaia di persone per sostenere l’attività dei pompieri volontari e raccogliere fondi per realizzare il nuovo polo del soccorso brianzolo. A lanciare l'allarme sono stati proprio i vigili del fuoco, che lo hanno visto mentre cercava di allontanarsi carico di arnesi. Lo hanno subito ricorso e con loro i due militari dell’aliquota Radiomobile fuori servizio loro ospiti. Dopo un breve inseguimento a piedi per le vie del quartiere il ladro è stato fermato e poi affidato ai colleghi intervenuti di rinforzo che lo hanno ammanettato. La refurtiva, del valore di circa 5mila euro, è stata invece restituita immediatamente a chi di dovere. Dopo una notte in camera di sicurezza in caserma - ma dei carabinieri non dei pompieri dove ha rubato - il romeno ieri mattina è stato trasferito in tribunale a Lecco per essere processato per direttissima. Il giudice, in attesa della prossima udienza, ne ha confermato l’arresto e lo ha rispedito a casa ai domiciliari. Nessun commento dai carabinieri che semmai hanno ringraziato tutti i sostenitori: «Un grazie di cuore a chi è ha partecipato al Fire party e a tutti volontari che ci hanno aiutato».