I cani eroi del salvataggio nautico (Sandonini)
I cani eroi del salvataggio nautico (Sandonini)

Bellano (Lecco), 11 giugno 2017 - L’esercitazione di salvataggio in acqua con le unità cinofile si è trasformata in un vero salvataggio. L’episodio è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi al Lido di Bellano, sul lago di Como, dove l’Associazione cinofila salvataggio in acqua stava effettuando una giornata di esercitazioni. A poca distanza, alla foce del torrente Pioverna, alcuni bagnanti però si sono accorti che a qualche decina di metri da riva c’erano due ragazze in difficoltà che chiedevano aiuto. Immediatamente Stanislav Nizzi con il cane Sugus, Matteo D’Andria con Gae e Paolo Lovino con Beethoven si sono gettati in acqua per soccorrere le due ragazze. Una 22enne inglese e una 21enne argentina.

I primi a raggiungere le giovani che rischiavano di annegare sono stati Sugus e Gae. Mentre la ragazza inglese è stato portata a riva dal cane e dal suo addestratore quella argentina, che era più agitata è stata tenuta a galla e poi con la moto d’acqua del Salvamento di Vigevano è stato portata a riva. In spiaggia erano presenti un mezzo del Soccorso bellanese e l’automedica che hanno prestato le prime cure alle due giovani turiste che poi sono state trasferite all’ospedale di Gravedona in codice verde. Claudio Longoni, responsabile dell’associazione, commenta: “Sono state molto fortunate per il fatto che eravamo poco distanti e che gli altri bagnanti ci hanno chiamato. L’acqua fredda e la corrente del torrente Pioverna non gli permettevano di ritornare a riva. Così la giornata di prove in acqua e di dimostrazioni per la gente si è tramutata in un vero salvataggio”.