Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
9 apr 2022

La galleria va di nuovo all’asta "C’è un possibile acquirente"

9 apr 2022
La galleria con le opere di Tenia
La galleria con le opere di Tenia
La galleria con le opere di Tenia
La galleria con le opere di Tenia
La galleria con le opere di Tenia
La galleria con le opere di Tenia

Una galleria con affaccio a picco direttamente sul lago e spiaggia annessa all’asta a prezzo stacciato a Mandello del Lario. È l’ex galleria dismessa del Mengone della vecchia Lariana al Moregallo, sulla sponda occidentale del ramo lecchese del Lario. Il tunnel è lungo poco meno di mezzo chilometro scavato nella roccia per una superficie di oltre 3mila metri quadri. Il traforo dispone di 11 finestroni panoramici con vista lago. In più ci sono altri mille mq di strada in ingresso e uscita. È tutto in vendita a partire da un prezzo di 350mila euro. È la location ideale per un locale di tendenza, anzi per una attività ricettiva polivalente come indicato nel Piano di governo del territorio, con possibilità di allestire pure un ampio parcheggio, un’area esterna e soprattutto un lido. La galleria appartiene ai mandellesi dal 2005 ed è dal 2013 che il sindaco Riccardo Fasoli cerca di disfarsi in tutti i modi del tunnel inutilizzato, che sarebbe off-limits, ma dove si avventurano lo stresso molti temerari in cerca di emozioni forti e soprattutto di un trampolino da cui tuffarsi in acqua, nonostante i segnali di divieto e pericolo e gli sbarramenti. Ad oggi tutti i ripetuti tentativi di piazzarla a qualcuno sono finiti in nulla, questa sembra però possa essere veramente la volta buona. "C’è un possibile acquirente fortemente interessato – conferma incrociando le dita il primo cittadino -. Ha già effettuato alcuni sopralluoghi e svolto verifiche preliminari". A dare un valore di 350mila euro, anzi di 357mila euro, è stato il geometra Luigi Manzoni di Gorgonzola a cui è stata commissionata una perizia. Alla spesa iniziale per diventare proprietari della galleria occorre poi aggiungere gli investimenti necessari per tutte le opere di messa in sicurezza, agibilità e abitabilità.

Daniele De Salvo

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?