Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
25 mag 2022

Verderio, investita in auto dalla madre: la piccola Benedetta miracolata

La bambina di due anni ha riportato la frattura di una spalla, alcuni lividi e qualche graffio

25 mag 2022
daniele desalvo
Cronaca
featured image
Vigili del fuoco
featured image
Vigili del fuoco

Verderio (Lecco), 26 maggio 2022 -  Benedetta, non solo di nome. Nonostante lo spavento e il rischio di morire travolta, sta infatti bene la piccola Benedetta, la bimba di 2 anni che l’altra sera è stata investita dalla mamma a cui stava correndo incontro con le braccia allargate. Benedetta si è rotta una spalla, ha riportato alcuni lividi e ha qualche graffio sulle gambe e le braccia, ma sta bene e non corre alcun pericolo. Se la mamma che l’ha urtata senza accorgersene avesse spostato la Lancia Ypsilon che stava guidando ancora solo di qualche centimetro appena, l’avrebbe probabilmente uccisa o comunque ferita molto ma molto gravemente.

All’incidente ha assistito pure la sorellina più grande. Benedetta martedì sera prima di cena stava giocando nel cortile della casa di corte dei nonni in centro a Verderio. La mamma, che ha 43 anni, stava andando a prendere sia lei sia l’altra figlia: mentre stava effettuando manovra per parcheggiare Benedetta che non stava più nella pelle di abbracciare la sua madre le è corsa incontro con le braccia allargate, ma lei non l’ha vista e l’ha urtata. È stata sbalzata a terra ed è rimasta incastrata tra il pianale dell’utilitaria e il selciato del piazzale della casa. I vigili del fuoco volontari di Merate hanno impiegato un paio d’ore per liberarla.

Con molta cautela hanno stabilizzato la macchina e poi piano piano l’hanno sollevata con martinetti idraulici e speciali cuscini pneumatici. Una volta liberata, Benedetta è stata affidata ai sanitari che l’hanno trasferita con l’eliambulanza a Bergamo. La madre invece è stata temporaneamente trasferita al Mandic di Merate perché sotto shock e per essere sottoposta agli accertamenti obbligatori per legge in caso di incidente. Dimessa è però corsa dalla sua Benedetta perché anche lei non stava più nella pelle di riabbracciarla.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?