Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Il progetto Safety car Lecco, un “salva-vita” per i giovani

L’iniziativa è stata finanziata con 350mila euro. È contro alcol e droghe al volante

Un freno ai giovani ubriachi o drogati al volante. Lo vogliono mettere i 26 sindaci di Lecco e hinterland che hanno ottenuto un finanziamento da 350mila per il progetto "Safety car Lecco" per guidare ragazzi e alla ragazze in un percorso di prevenzione, sperimentazione e contrasto all’incidentalità stradale provocata dall’uso di sostanze proibite quando si è alla guida. "Il consumo di alcol tra i giovani è un fenomeno in continua crescita – spiega Sabina Panzeri, sindaco di Costa Masnaga e presidente dell’Ambito distrettuale di Lecco -. È necessario investire sulla prevenzione per limitare la diffusione e incrementare il livello di consapevolezza, coinvolgendo a diverso titolo coloro che si occupano dell’educazione dei giovani. Il finanziamento consente di strutturare un’importante azione capillare su tutto il territorio grazie anche al supporto e coinvolgimento dei diversi soggetti che hanno contribuito alla stesura del progetto". "Dipendenze e incidentalità stradale rappresentano due grandi pericoli per i nostri giovani e due grandi preoccupazioni per genitori e familiari", aggiunge Alessandra Durante, assessore ai Giovani di Lecco. Solo gli agenti della Polizia stradale l’anno scorso hanno multato o denunciato 192 automobilisti per guida in stato di ebbrezza e altri 13 per guida sotto l’effetto di sostanze. D.D.S.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?