Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
10 lug 2022

Decreto aiuti, settimana cruciale: il governo rischia

Fiducia attesa per giovedì al Senato: il Movimento 5 Stelle minaccia di lasciare l'aula. Traballa il Governo, il Paese soffre

10 lug 2022
andrea morleo
Economia

L'Italia 2022 si scopre povera. O almeno questa è la fotografia che ci consegna l'ultimo rapporto Istat dove 4 milioni di lavoratori non arrivano a 12 mila euro lordi l'anno e 1,3 milioni percepiscono meno di 8,41 euro l'ora. Il Covid (tornato a farsi sentire) e la guerra in Ucraina stanno aggravando le differenze sociali in un Paese dove il rallentamento dell'economia si accompagna a un'emergenza generazionale con tanti, troppi giovani che faticano a trovare un'occupaziione stabile e a costruirsi un futuro. Molti gli interventi (più o meno azzeccati) messi in campo  per sostenere famiglie e imprese (dal Superbonus 110, ai ristori, alle 200 euro in busta paga) in questi ultimi anni e anche alcune riforme strutturali (dall'assegno unico alle nuove aliquote Irpef) e quelle aauspicate come il taglio del cuneo fiscale. E domani si apre una settimana cruciale per il Governo guidato da Mario Draghi in vista della fiducia attesa per giovedì al Senato sul Decreto Aiuti. Fibrillazioni in maggioranza Incontro Governo-sindacati I temi caldi sul tavolo Fibrillazioni in maggioranza Le posizioni dei partiti di maggioranza sembrano assai distanti, soprattutto quelle del Movimento 5 Stelle che minacciano di lasciare l'aula mettendo a rischio la stessa maggioranza, come adombrato ministro delle Politiche agricole e forestali Stefano Patuanelli. L'ultimatum del leader 5 Stelle Conte al premier Draghi, le frecciate degli alleati (siamo di fronte a un Papeete bis), il ruolo di "pompiere" del Pd, la competizione al centro e le tensioni tra i partiti sulla riforma elettorale rendono il clima particolarmente rovente nel governo. Incontro Governo-sindacati Martedì una delegazione dei sindacati incontrerà il premier Draghi a Palazzo Chigi.  Sul tavolo i nodi più caldi della crisi economica in corso, taglio del cuneo fiscale con cui aumentare i salari alla riforma del fisco passando per il caro bollette e gli interventi a sostegno ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?