Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
25 mag 2022
Editoriale

Caro San Siro

fabio lombardi

Sulla sorte dello stadio Meazza si è scritto molto. La volontà di Inter e Milan di costruire un nuovo impianto di proprietà, più moderno e redditizio, è nota. Più del cuore conta il business. La "Scala del calcio" teatro di grandi trionfi è "fuori moda". E poco contano i sentimenti dei tifosi nostalgici. Ma per il momento lo stadio comunale di San Siro resta ancora la casa delle formazioni milanesi che, fino a quando non avranno il "loro stadio", devono pagare un affitto a Palazzo Marino. Comune che ora si appresta a chiedere 10 milioni "in più" a rossonerazzurri. Perché? Questione di "pagamenti legati ai lavori di manutenzione straordinaria e ammodernamento" su cui la Corte dei conti regionale ha bacchettato il Comune. Inter e Milan pagheranno? Detto che 10 milioni non sono una cifra enorme per le due squadre (5 a testa) sono però l'ingaggio annuo di un forte giocatore. I tifosi preferirebbero le spendessero per questo.

© Riproduzione riservata

fabio lombardi