Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
19 mag 2022

Che cos'è il vaiolo delle scimmie: sintomi, trasmissione, vaccini e cure

Dopo i casi segnalati in Europa e Stati Uniti, l'infezione è arrivata anche in Italia. Tutto quello che bisogna sapere sul monkeypox virus

19 mag 2022
Allarme per i casi di vaiolo delle scimmie
Allarme per i casi di vaiolo delle scimmie
Allarme per i casi di vaiolo delle scimmie
Allarme per i casi di vaiolo delle scimmie

Milano, 19 maggio 2022 - Dopo i casi segnalati a partire dall'inizio di maggio in Gran Bretagna, Spagna e Stati Uniti, il vaiolo delle scimmie è arrivato anche in Italia. L'infezione è stata scoperta all'ospedale Spallanzani di Roma (ci sono altri due casi sospetti) e riguarda un uomo rientrato dopo un soggiorno alle Isole Canarie che si è presentato al pronto soccorso dell'Umberto I. Lo Spallanzani spiega che "il monkeypox virus è stato rapidamente identificato con tecniche molecolari e dissequenziamento genico dai campioni delle lesioni cutanee". Il paziente, prosegue l'ospedale, "è ricoverato in isolamento in discrete condizioni generali e sono in corso le indagini epidemiologiche e il tracciamento dei contatti". Intanto l'Organizzazione mondiale della sanità "continua a monitorare da vicino la situazione in rapida evoluzione". Vaiolo delle scimmie, l'origine Dove è più comune e come si trasmette Periodo di incubazione I sintomi Tasso di mortalità Gravidanza e bambini a rischio Vaccino e cure L'epidemia negli Usa Vaiolo delle scimmie, l'origine Il vaiolo delle scimmie è una zoonosi silvestre - ovvero una malattia riguardante gli animali selvatici - con infezioni umane accidentali, che di solito si verificano nelle parti boscose dell'Africa Centrale e Occidentale. Il serbatoio rimane sconosciuto, anche se è probabile che sia tra i roditori. Il contatto con animali vivi e morti attraverso la caccia e il consumo di selvaggina o carne di arbusti sono noti fattori di rischio. Dove è più comune e come si trasmette Il virus è più comune nell'Africa Centrale e Occidentale, dove la trasmissione avviene generalmente dal contatto diretto con animali infetti. Ma la malattia può anche essere diffusa attraverso il contatto diretto con lesioni della pelle oppure dalla tosse e dagli starnuti di qualcuno che presenta un'eruzione cutanea da vaiolo delle scimmie. Periodo di incubazione Il periodo di ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?