I carabinieri di Rho
I carabinieri di Rho

Rho (Milano), 2 agosto 2018 - Un marocchino di 19 anni, regolare, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Rho per rapina e violenza sessuale ai danni di una ragazza italiana di 17 anni.

Il fatto è successo lunedì mattina in un parco pubblico di Rho. I due che si erano conosciuti la sera prima, stavano chiacchierando quando all'improvviso il marocchino ubriaco si è avvicinato alla 17enne, l'ha gettata a terra e abusato sessualmente di lei, poi le ha rubato il cellullare picchiandola con calci e pugni per vincere la sua resistenza. La mattina dopo la ragazza sotto choc si è rivolta ai carabinieri raccontando l'accaduto e fornendo la descrizio del suo aggressore. I militari sono riusciti a rintracciarlo qualche ora dopo davanti a un bar nel centro storico di Rho. E' stato bloccato e perquisito, con sè aveva il cellulare della ragazza. Sottoposto a fermo è stato accompagnato nel carcere San Vittore. L'autorità giudiziaria ha già convalidato il provvedimento in attesa del processo.