Luca Attanasio (fonte: Facebook)
Luca Attanasio (fonte: Facebook)

Roma, 22 febbraio 2021 - L'uccisione in Congo dell'ambasciatore italiano Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci, in un agguato a Goma, ha sconvolto il mondo politico e diplomatico italiano, ma non solo. Sono innumerevoli le reazioni di cordoglio e condanna di queste ultime ore. "Ho appreso con grande sgomento e immenso dolore della morte oggi del nostro Ambasciatore nella Repubblica Democratica del Congo e di un militare dell`Arma dei Carabinieri". Così, in una nota, il ministro degli
Esteri Luigi Di Maio. "Due servitori dello Stato che ci sono stati strappati con violenza nell`adempimento del loro dovere. Non sono ancora note le circostanze di questo brutale attacco e nessuno sforzo verrà risparmiato per fare luce su quanto accaduto". "Oggi lo Stato piange la perdita di due suoi figli esemplari e si stringe attorno alle loro famiglie e ai loro amici e colleghi alla Farnesina e nell`Arma dei Carabinieri", ha concluso il titolare della Farnesina.

La vicinanza dell'Europa

L'Alto rappresentate Unione Europea per la politica estera, Josep Borrell, "ha riportato l'evento al Consiglio Affari esteri" in corso a Bruxelles "e ha presentato le sue condoglianze all'Italia, all'Organizzazione delle Nazioni Unite e alle vittime della violenza in Congo", lo ha reso noto una portavoce della Commissione europea.

Le reazioni della politica

Unanime il cordoglio dei partiti. "Una notizia terribile, il cordoglio mio e della Lega ai familiari dell'ambasciatore Attanasio e del carabiniere che era con lui, due nostri connazionali caduti mentre onoravano il nome dell'Italia, sono vicino all'intero corpo diplomatico italiano e all'arma dei carabinieri". Così in un Tweet il leader della Lega Matteo Salvini. Gli fa eco, sempre sul social, il segretario del Pd Nicola Zingaretti: "Seguiamo con angoscia le notizie che arrivano dal Congo. Dolore per la morte dell`ambasciatore Luca Attanasio e di un carabiniere. Per l'Italia è un giorno di lutto, perdiamo due uomini delle istituzioni. Cordoglio e vicinanza a familiari, Carabinieri e a nostra diplomazia". 

Sempre su Twitter, Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia: "Apprendiamo la notizia della morte dell'Ambasciatore Italiano in Congo e di un carabiniere. Nel seguire gli sviluppi esprimo la nostra vicinanza ai familiari delle vittime, al corpo diplomatico e ai Carabinieri. L'Italia si inchina davanti ai suoi servitori dello stato".  

"Dolore e angoscia per la morte dell'ambasciatore Luca Attanasio e di un carabiniere di scorta vittime di un attacco armato al convoglio della missione internazionale Monusco. Solidarietà e vicinanza ai familiari delle vittime, alla Farnesina e all'Arma dei Carabinieri". Lo ha dichiarato Piero Fassino, presidente della commissione Esteri della Camera dei deputati. Anche Giorgia Meloni, Fratelli d'Italia, affida a Twitter il suo dolore: "Sconvolti e addolorati dalla notizia della morte dell'Ambasciatore italiano in Congo Luca Attanasio e di un carabiniere, rimasti uccisi in un attacco ad un convoglio Onu. Seguiamo con apprensione gli sviluppi e chiediamo al Governo di riferire il prima possibile in Parlamento".

Gianluca Rizzo, parlamentare del M5S e Presidente della Commissione Difesa della Camera dei deputati: "Seguiamo con grande angoscia e dolore le notizie che ci giungono da Goma nella Repubblica Democratica del Congo, dove, in un'imboscata contro il convoglio della Monusco, sono rimasti uccisi l'ambasciatore Luca Attanasio e un carabiniere al suo seguito. Appena sarà possibile una ricostruzione degli eventi sarà quanto mai opportuno che il governo riferisca al Parlamento. Una disponibilità già annunciata all'aula dal Ministro per i rapporti con il Parlamento Federico D'Incà, che ringrazio. Esprimo la mia totale vicinanza alle famiglie e il mio più sincero cordoglio.'' 

Il presidente Mattarella

"Ho accolto con sgomento la notizia del vile attacco che poche ore fa ha colpito un convoglio internazionale nei pressi della città di Goma uccidendo l'ambasciatore Luca Attanasio, il carabiniere Vittorio Iacovacci e il loro autista". Così il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel messaggio inviato al ministro degli Esteri, Luigi Di Maio. "La Repubblica Italiana è in lutto per questi servitori dello Stato che hanno perso la vita nell'adempimento dei loro doveri professionali in Repubblica Democratica del Congo. Nel deprecare questo proditorio gesto di violenza gli italiani tutti si stringono nel cordoglio intorno alle famiglie delle vittime, cui desidero far pervenire le condoglianze più sentite e la più grande solidarieta'".

Per Boldrini un ricordo personale

"Il dottor Attanasio era persona di straordinario valore che ho conosciuto e potuto apprezzare in occasione della mia visita istituzionale in Nigeria, nel maggio del 2017, quando ero Presidente della Camera e Attanasio viceambasciatore nel paese africano. Il mio pensiero è rivolto a tutta la sua famiglia in questo momento così drammatico. Abbiamo perso due servitori dello Stato impegnati per la cooperazione e la pace". Lo afferma in una nota la deputata del Pd, Laura Boldrini.