Quotidiano Nazionale logo
19 feb 2022

Incendio traghetto Grimaldi, riprese le ricerche dei 12 dispersi: sono tutti camionisti

I passeggeri che mancano all'appello sarebbero autotrasportatori che hanno preferito dormire sui loro mezzi perché cabine e sale erano affollate

Corfù 19 febbraio - La guardia costiera greca ha ripreso all'alba la ricerca di eventuali superstiti fra le 12 persone che figurano ancora come disperse dopo l'incendio di ieri al largo dell'isola greca di Corfù del traghetto Olympia della Grimaldi Lines, dal quale sono state salvate complessivamente 278 persone. Lo fa sapere la stessa guardia costiera, secondo la quale i dispersi sono tutti autisti di camion, nove dei quali bulgari e tre greci. 

Alcuni camionisti salvati ieri hanno testimoniato che diversi loro colleghi hanno preferito dormire a bordo dei loro mezzi parcheggiati nel ponte mezzi, perché le cabine e le sale per i passeggeri erano sovraffollate. Grimaldi Lines ha reso noto che al momento del disastro, il traghetto trasportava 239 passeggeri, 51 membri dell'equipaggio oltre a 153 mezzi pesanti e 32 automobili, ma la guardia costiera greca rende noto che fra le persone salvate due non erano registrate come passeggeri: si tratta di due cittadini afghani. La Grimaldi fa sapere inoltre che l'incendio a bordo è tuttora "sotto controllo".

L'incendio scoppiato sulla  Euroferry Olympia
L'incendio scoppiato sulla Euroferry Olympia
A bordo 288 persone tra passeggeri e equipaggio
A bordo 288 persone tra passeggeri e equipaggio
A bordo 288 persone tra passeggeri e equipaggio
L'incendio è scoppiato verso le 4
L'incendio è scoppiato verso le 4
L'incendio è scoppiato verso le 4
La nave Euroferry Olimpia sarebbe dovuto arrivare a Brindisi alle 8.30
La nave Euroferry Olimpia sarebbe dovuto arrivare a Brindisi alle 8.30
L'incendio sarebbe scoppiato nel garage della nave
L'incendio sarebbe scoppiato nel garage della nave
Tutti le persone a bordo si trovano ora a Corfù
Tutti le persone a bordo si trovano ora a Corfù
Il primo soccorsto è stato portato dal Monte Sperone della Guardia di Finanza
Il primo soccorsto è stato portato dal Monte Sperone della Guardia di Finanza

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?