Mimose
Mimose

Milano, 3 marzo 2018 - L'8 marzo è la Giornata internazionale della donna, istituita per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze di cui sono state e sono ancora oggetto, in tutte le parti del mondo.  Questa celebrazione si è tenuta per la prima volta negli Stati Uniti nel 1909, in alcuni paesi europei nel 1911 e in Italia nel 1922, dove si svolge ancora oggi.

 

MILANO

Mercoledì 7 marzo, alle 16 Concerto di Jo Squillo con il coro delle ragazze detenute "Oltre le Mura" al Carcere San Vittore di Milano. Concerto organizzato da Auser - Regionale Lombardia.WELLAGC_11685695_103301

Viva Eva! La forza delle donne è il titolo della rassegna in programma mercoledì 7, giovedì 8 e venerdì 9 marzo presso lo spazio artistico Macró Maudit Teáter di Milano, che si prefigge di affrontare in tre serate consecutive altrettante significative tematiche sul coraggio indomito del genere femminile. Si parte mercoledì 7 marzo alle  19.30 con La forza di amare: in scena un estratto dello spettacolo M.A.D. Mamme Adottive Disperate di Tobia Rossi tratto dal libro a cura di Mariagrazia La Rosa. Partecipano le attrici Dominique Evoli, Paola Giacometti, Margò Volo e la regista Patricia Conti. Segue incontro sul tema, condotto dalla scrittrice e mamma adottiva Mariagrazia La Rosa.  Si prosegue giovedì 8 marzo alle 20.30 con La forza di creare in occasione della Festa della Donna alla presenza delle scrittrici Sara Magnoli e Susanna Soncin che presentano il libro Le donne che fecero l’impresa. Nessun pensiero è mai troppo grande (Lombardia). Le letture di alcuni passi del libro sono affidate al cast femminile delle attrici e lettrici del Macrò Maudit Studio. La trilogia di serate si chiude venerdì 9 marzo alle 19.30 con La forza di resistere alla presenza della scrittrice Palma Gallana che presenta il libro Il prezzo delle ali, moderata dalla giornalista Manola Mendolicchio e accompagnata alle letture da Patricia Conti, direttrice artistica Macrò Maudit Teater. Partecipa all’incontro l’avvocata Monica Monteverde di Svs Dad Onlus. In mostra l’opera dell’artista Stefano Vavassori che ha concesso l’immagine per la copertina del libro.  I tre incontri sono ad ingresso gratuito previa prenotazione; per info 366 4677777 ocomunicazione@macromaudit.org in quanto i posti disponibili sono limitati. Ogni incontro prevede un brindisi conviviale in compagnia del pubblico e delle protagoniste invitate.

In occasione della festa della donna, giovedì 8 marzo - dalle 10 alle 18  - tutte coloro che si recheranno al Museo Poldi Pezzoli entreranno pagando il biglietto d’ingresso a prezzo ridotto e riceveranno una Women Map, una mappa con itinerario che le porterà alla scoperta delle figure femminili diversamente rappresentate all’interno delle collezioni del Poldi Pezzoli. Artemisia e Bilia, Arianna e Circe, Oriana e Rebecca, sono solo alcune delle protagoniste femminili custodite nelle preziose sale del Museo. Donne le cui gesta sono state oggetto di racconti e narrazioni da parte di autori della letteratura del passato, modelli femminili che hanno ispirato poi pittori, scultori, artigiani e orafi. Da non dimenticare inoltre il Ritratto di Dama, simbolo del Poldi Pezzoli, nel Salone Dorato del Museo, circondato dagli altri grandi capolavori della casa-museo “che il mondo ci invidia”. Informazioni: Ingresso: ridotto (7.00 €)

Castello SforzescoMilanoguida, giovane realtà interamente al femminile, celebra la Festa della Donna con tre visite guidate a tinte rosa in programma per per giovedì 8 marzo: Donne e amori di Milano, La donna nell’arte dell’Ottocento e Le donne del Cimitero Monumentale. Si parte alle 11.30 con Donne e amori di Milano (ritrovo alle 11.15 alla torre di ingresso del Castello Sforzesco). Questa visita guidata costa 12 euro a persona. Alle 14 è invece in programma la visita guidata dal titolo La donna nell'arte dell'Ottocento (ritrovo alle 13.45 alla Gam).  La visita ha un costo di 14 euro. Il programma delle visite guidate si conclude alle 15  con il tour Le donne del Cimitero Monumentale (ritrovo alle 14.45 davanti al cancello d'ingresso del Monumentale).  Questa visita ha un costo di 12 euro. Per info e prenotazioni, contattare Milanoguida telefonando al numero 02 35981535 o scrivendo una email all'indirizzo  info@milanoguida.com.

La Giornata Internazionale della Donna, che ricorre l'8 marzo, celebra le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne e vuole porre l’attenzione sulle discriminazioni e sulle violenze a cui sono ancora soggette nella nostra società. Per la Festa della Donna, il settore sociale del comune di Cerro Maggiore propone Margherita Antonelli nello spettacolo comico lezioni di filoSOFIA. Manuale di sopravvivenza per domestiche. L’ingresso e libero e a tutti i partecipanti sarà offerto un ricco rinfresco. Info: Comune di Cerro Maggiore 0331 423 611 cultura@cerromaggiore.org servizi.sociali@cerromaggiore.org.

Speciale “festa della donna” al Cinemino di Milano, in via Seneco 6. Protagoniste cinque donne e l’affermazione del diritto a essere se stesse: dal corto dedicato alla prima donna “Viola Franca” che si è ribellata al matrimonio riparatore al ritratto della scrittrice messicana Rosario Castellanos in “Eterno femminile”; dalla coraggiosa storia della protagonista di “Felicitè” (Orso d’argento Berlino 2017) alla battaglia per il diritto al voto “Contro l’ordine divino” fino al vincitore dell’Oscar come miglior film straniero “Una donna fantastica”. Ore 15.10: Viola Franca di Marta Savina (16’, Centro del corto di Torino) *CINEBAU. Ore 15.30: Una donna fantastica di Sebastian Lelio (104’, Cile/Germania/Spagna, Lucky Red) *CINEBAU. Ore 17.30: Viola Franca di Marta Savina (16’, Centro del corto di Torino). Ore 17.50: Felicitè di Alain Gomis (129’, Kitchen v.o. sub). Ore 18.10: Una donna fantastica di Sebastian Lelio (104’, Cile/Germania/Spagna, Lucky Red, v.o. sub). Ore 20.10: Contro l’ordine divino di Petra Volpe(96’, Svizzera, Merlino Distribuzione, v.o. sub). Presente in sala l’attrice Marte Zoffoli interprete del film. Ore 22.20: Eterno femminile di Natalia Beristain (88’, Messico, Ahora! Film – v.o. sub).

Jo Squillo testimonial al Muro delle Bambole in difesa delle donne vittime di violenzaGiovedì 8 marzo  - 1968 - 2018 * 50 Anni di Liberazione Femminile - 8 ore di  Cultura delle Donne a partire dalle ore 10 in Piazza Duomo a Milano (Interverranno artiste, associazioni, avvocati, ballerine, cantanti, lavoratrici, poetesse, scrittrici, studentesse e tante altre sorelle. Happening organizzato da Wall of Dolls - il Muro delle Bambole contro il Femminicidio.

"Cosa sarà mai" di e con Corinna Grandi, andrà in scena allo Zelig per la Festa della Donna, giovedì 8 Marzo, alle 21. L'attrice, diretta da Carolina De La Calle Casanova, veste i panni di una donna in attesa del risultato del test di gravidanza e parla di genitorialità toccando, con vena comica, temi quali fertilità, femminilità e sentimenti.

L'8 Marzo il Consiglio regionale dlla Lombardia invita tutti a celebrare la festa della Donna con il concerto gratuito de Le Cameriste Ambrosiane, Incontro tra Muse.  L’ensemble si esibirà al Belvedere Jannacci di Palazzo Pirelli alle 18, con un programma dedicato alle famose compositrici di musica da cinema. L'ingresso è libero ed è possibile prenotarsi sul sito del Consiglio.

Inaugura giovedì 8 marzo, in occasione della Giornata internazionale della donna, presso il Memoriale della Shoah di Milano, la mostra “Punti di Luce: essere una donna nella Shoah”. Trenta pannelli raccontano la tragedia della Shoah dal punto di vista delle donne, le loro scelte e le loro reazioni davanti alla brutalità e alla disumana ferocia che sono state costrette ad affrontare. In particolare, l’esposizione – disponibile sia in italiano che inglese - esplora nove aspetti della vita quotidiana delle donne ebree durante questo dramma: l’amore, la maternità, la cura per gli altri, la femminilità, la resistenza, l’amicizia, la fede, il cibo e l’arte, indagati nei loro significati più profondi e in relazione all’orrore del periodo più buio della nostra storia recente. A raccontare ciascuno di questi nove aspetti, alcune storie di vita personale narrate in prima persona. Sarà possibile visitare l’esposizione “Punti di Luce: essere una donna nella Shoah” il lunedì dalle 9.30 alle 19, dal martedì al giovedì dalle 9.30 alle 14.30 e la prima domenica del mese dalle 10 alle 18.

La Giornata internazionale della donna ricorre  l'8 marzo di ogni anno per ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche, sia le discriminazioni  e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto in quasi tutte le parti del mondo. La Pro Loco di Cologno Monzese, l'Associazione Musicale Monteverdi con il patrocininio del Comune di Cologno Monzese  per onorare detta festività ha organizzato una serata musicale "Il talento delle donne" all'insegna della solidarietà.  Appuntamento al Cineteatro Peppino Impastato, via Volta 11, Cologno, alle 21. Il ricavato sarà sevoluto in beneficenza a favore dell'Associazione Creare Primavera.

Gli screening mammografici sono fondamentali per la prevenzione del tumore al senoPer celebrare l’International Women’s Day il Centro Diagnostico Italiano apre le porte alla prevenzione. Da lunedì 5 a sabato 10 marzo le sedi del Centro Diagnostico Italiano di Milano di Saint Bon, CityLife, Porta Nuova, Cairoli, Portello, viale Monza, Lavater e quelle di Rho e Cernusco sul Naviglio offriranno alle donne di ogni età la possibilità di sottoporsi, su prenotazione, a visite senologiche gratuite con gli esperti del Centro.  Per partecipare all’iniziativa occorre prenotare da lunedì a venerdì (9.00 – 18.30) al numero 02 48317300.  Giovedì 8 marzo, nel giorno dedicato alla festa della donna, la sede del Centro Diagnostico Italiano organizza un incontro aperto a tutti dal titolo ‘La bellezza oltre’. Bellezza intesa come stare bene prevenendo e diagnosticando precocemente i tumori, ma anche come stare bene con se stessi, quando le terapie messe in atto per combattere la malattia spesso comportano ricadute pesanti sulla bellezza esteriore. Si parlerà quindi dell’importanza dei controlli sia ginecologici che senologici con gli esperti del CDI, e del positivo risvolto psicologico che alcuni piccoli accorgimenti estetici da adottare possono avere sulle pazienti in trattamento chemioterapico.  L’incontro si concluderà con un laboratorio pratico di estetica oncologica. La dottoressa Angela Noviello, direttore Italia OTI Oncology Esthetics (OTI), realizzerà delle prove di trucco per le pazienti oncologiche: trattamenti di estetica personalizzati, studiati su misura per ogni singolo paziente e che tengono conto della sua personale storia clinica. L’obiettivo è quello di garantire una migliore qualità della vita alle pazienti e aiutarle ad affrontare le conseguenze delle terapie. 

IncintaSta per tornare SpecialmenteDonna, iniziativa di prevenzione rosa con cui Humanitas San Pio X (via F. Nava 31, Milano) celebra la festa della donna. Dal 5 al 10 marzo l’ospedale dedicherà alle donne di tutte le età una settimana di visite, incontri ed esami gratuiti per fare prevenzione a 360°: oltre 250 appuntamenti che andranno dallo screening senologico all’analisi della lacrima, dal consulto sulla salute dei capelli alla sessione di ginnastica contro i dolori articolari in menopausa, fino alla visita dermatologica per donne in gravidanza.  Sabato 10 marzo, inoltre, tornerà l’open day del Punto Nascita: un’opportunità per conoscere i professionisti e i servizi dell’ospedale dedicati a questa importante fase della vita della donna. L’iniziativa è patrocinata da ATS Città Metropolitana e dall’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Milano e si inserisce nell’ambito della giornata di prevenzione sui fibromi uterini promossa da Onda, Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna

 

Reading musicale "Amore mio"BERGAMO

Nella biblioteca comunale di Gandino si terrà  il reading musicale "Amore mio", un amore cantato e un altro narrato in un montaggio divertente e al tempo stesso struggente. Uno spettacolo in occasione della festa delle Donna... ma non solo per le donne. Protagonisti: Alberto Salvi  e Sandra Zoccolan voce, Luigi Suardi alla chitarra, Stefano Armati al contrabbasso. Inizio alle ore 20.45, ingresso libero.

La compagnia teatrale Comici & Cosmetici, in occasione della festa della donne, porterà sul palco "Fiori d'acciaio" una commedia americana dolceamara, che punta a divertire ed emozionare il pubblico, non solo femminile. Regia di Beppe Verzeroli e Alessia Ferrari. Lo spettacolo si terrà alle 21 a Villa D'Ogna, presso il teatro Forzenigo (in via Beato Alberto, 113). 

Giovedì 8 marzo, alle ore 21, nel Parco Astronomico La Torre del Sole, a Brembate di Sopra si terrà l'incontro "Donne fra le stelle: astronomia femminile", dedicato alle "donne che hanno fatto la differenza". Relatore Davide Dal Prato.

L'Accademia Carrara, a Bergamo, festeggia  l'8 marzo con  le donne di Raffaello e l'Eco del mito dedicando biglietto ridotto per l’intera giornata a tutto il pubblico femminile. Un'occasione per scoprire storie femminili affascinanti, di donne carismatiche, nobili o umili, di fede o mondane: da Elisabetta Gonzaga, Maria Maddalena, La Fornarina, le signore de La Loge di Picasso, fino alle fotografie delle performance femminili di Vanessa Beecroft e alla Ri-ve-la-ta di Omar Galliani.

Per l'8 marzo, in Italia e nel mondo, le donne tornano a riempire le piazze. Anche a Bergamo CGIL, CISL e UIL celebrano la Giornata Internazionale della Donna con due iniziative: la prima è una manifestazione organizzata da una rete di associazioni locali con il sostegno, appunto, dei sindacati confederali per chiedere “lo stop alla violenza contro le donne in ogni sua forma”. L’appuntamento è per giovedì alle 18 con partenza dal piazzale della Malpensata e arrivo via XX Settembre. In serata, alle 21, sempre giovedì, i sindacati propongono la proiezione del film "Libere, disobbedienti, innamorate" al Cinema Conca Verde (Via Mattioli 65 Bergamo, ingresso libero fino a esaurimento posti). La pellicola di Maysaloun Hamoud con Mouna Hawa, Sana Jammelieh, Shaden Kanboura, (Israele/Francia 2016, 96') racconta di tre ragazze palestinesi a Tel Aviv: Laila è un’avvocatessa sempre circondata da uomini sbagliati, Salma è una dj lesbica figlia di genitori tradizionalisti, mentre Nour è una studentessa modello, schiacciata dal sistema maschilista. Quale sarà il prezzo da pagare per essere libere di vivere la propria vita?

 

BRESCIA

Locandina Il canto invisibileGiovedì 8 marzo, alle ore 21, le suore operaie della santa casa di Nazareth presentano il musical "Il Canto Invisibile", una serata di musica, danza e canto. L'evento, finanziato con il contributo dell'Università di Brescia, si terrà nel teatro Santa Giulia (Vill. Prealpino, via Quinta 5).

 

COMO

L'8 marzo alle 21 l'associazione Cardina organizza "In Africa dalla parte delle donne", una serata con Cristina Taddei per conoscere il villaggio Claudia in Benin, che offre un percorso di recupero professionale a ragazzine maltrattate. L'evento si svolgerà presso la sede dell'Associazione Cardina, in via Conconi 12 a Como. Ingresso libero

Giovedì 8 marzo allo Spazio Gloria alle ore 21 nell'ambito di "Serate di musica classica e dintorni" in scena "Carmen, Mimì, Violetta... Le donne nell'opera lirica" (con Park Ji Eun, Gesua Gallifoco, Sangwon Ahn, Simona Ritoli, soprani; Mirea Marchetto Mollica, mezzosoprano; maestro Gianni Gambardella, pianoforte). 

La libreria Ubik di via GarofaniGiovedì 8 marzo 2018 alle 18 presso la libreria Ubik di piazza San Fedele incontro con Palma Gallana, autrice del libro "Il prezzo delle ali" che racconta una storia vera di violenza domestica e il coraggio di una donna che è riuscita a uscire dal tunnel. Dialogano con l'autrice Paola Minussi e Alberto Terzi. Partecipazione libera e gratuita.

Sabato 10 marzo alle 17, nel salone d’onore del  Collegio Gallio si terrà lo spettacolo-evento “Parole… con Grazia”, un omaggio al genere femminile, organizzato in concomitanza con la Giornata internazionale della Donna. L’attrice sarda Valentina Sulas porterà in scena “La Madre del Prete”, uno spettacolo teatrale liberamente tratto dal romanzo “La Madre” del premio Nobel per la letteratura Grazia Deledda.

Per il ciclo Novecento in luce: i movimenti artistici, gli artisti, la società l'8 marzo "Donne del ‘900 a Teatro con Alessandro Quasimodo"Pioniere, in un mondo quasi esclusivamente maschile. In questo recital vengono presentati alcuni ritratti di donne del Novecento che hanno contribuito al mutamento della società, entrando a buon diritto nella storia dell’umanità, con la loro intelligenza, la loro bellezza interiore e la forza di volontà, con le loro passioni. Donne che hanno contribuito a dare, nei diversi settori, la loro impronta sono passate, seguendo percorsi diversi, spesso difficili, quasi mai lineari. Spazi abitati anche dagli uomini, soprattutto da uomini che ne hanno definito le regole. Edith Piaf, Camille Claudel, Eleonora Duse, Ada Negri, Anna Kuliscioff, Joan Baez, Isadora Duncan, Maria Cumani, Madre Teresa, Marilyn Monroe, Anna Freud, Rita Levi Montalcini, Sibilla Aleramo, Dolores Ibarruri, Maria Montessori, Marie Curie, Goliarda Sapienza, Maria Callas, Antonia Pozzi, Simon De Beauvoir, Virginia Woolf, Marguerite Yocenaur. Appuntamento 20.30  presso la Sala E. Musa dell'Istituto Giosuè Carducci in viale Cavallotti 7. 

 

L'8 marzo in tutta Italia esami gratis per le donne - fotlo dragonimages istockCREMONA 

A Cremona l'8 marzo sarà all’insegna dei percorsi di salute al femminile. Grazie all'impegno dell'Asst le donne potranno scegliere di effettuare gratuitamente e senza prenotazione visite senologiche, ginecologiche, valutazione del rischio di tromboembolismo venoso (test), partecipare agli incontri informativi curati dai consultori di Cremona e Casalmaggiore. Novità di quest’anno: i test di rilevazione della pressione arteriosa ed esame chimico-fisico delle urine.

Domenica 11 marzo la Uisp Cremona organizza la "Corsa rosa", manifestazione podistica non competitiva aperta a tutti, contro la violenza sulle donne e a favore della prevenzione oncologica. Il ritrovo è fissato alla Canottieri dopolavoro ferroviario, lungo Po Europa. I percorsi dono due, di km 5,5 e km 11, le partenze libere iniziano alle 8; la partenza ufficiale è fissata alle 9.

Lo spettacolo "Mamma a carico - Mia figlia ha novant'anni"LECCO

L'8 marzo 2018, alle ore 21 all'Auditorium Sorelle Villa (via Ugo Foscolo 42, Lecco) proiezione del film "Sole Cuore Amore" del regista Daniele Vicari, con Isabella Ragonese; promossa da TelefonoDonna, Udi Lecco e Comune di Lecco - Commisione per le Pari Opportunità. Al termine, intervento di Bruna Dighera, psicologa. Ingresso libero. 

Dall'8 marzo 2018 al 23 marzo 2018 al primo piano del Palazzo comunale (piazza Diaz 1, Lecco). Mostra pittorica costituita dai lavori eseguiti dagli alunni della classe 2B dell'Istituto d'Istruzione Superiore "Medardo Rosso", partendo dalla lettura del libro "Gli abissi dell'anima". Ingresso libero. 

L'8 marzo 2018 alle ore 21 all'Aula magna dell'Ospedale Manzoni di Lecco concerto per pianoforte e voce, promosso da INPRIMALINEA Onlus - Il cancro si combatte insieme, con la partecipazione di Margherita e Paola Santomassimo. Ingresso libero. 

L'8 marzo 2018, alle ore 14.30 allo Spazio Teatro Invito (via Ugo Foscolo 42, Lecco) in scena "Mamma a Carico - Mia figlia ha novant'anni"Spettacolo teatrale di Gianna Coletti e Gabriele Scotti con la regia di Gabriele Scotti. Seguirà un momento di approfondimento con il contributo di Gianna Coletti, autrice dello spettacolo, e Sabina Guancia, esperta di conciliazione vita-lavoro. Buffet finale per tutti.  Ingresso libero. 

 

Ada NegriLODI

Giovedì 8 marzo alle 10 nella sala consiliare del Palazzo Comunale sarà presentato il francobollo e annullo speciale dedicato ad Ada Negri, selezionata dal ministero dello Sviluppo Economico tra i geni femminili per la serie ‘Eccellenze del sapere’. L'iniziativa è realizzata in occasione della festa della donna e in collaborazione con il Circolo filatelico numismatico lodigiano. Dalle 11 alle 17 sotto i portici di piazza Broletto si terrà il servizio filatelico nel giorno di emissione del francobollo a cura di Poste Italiane.

Giovedì 8 marzo, dalle 11.30 alle 13, sotto i portici di piazza Broletto sarà presentata agli studenti la doppia mostra "Il viale delle Giuste” e  "Le madri della Costituzione". Durante la mattinata sarà possibile visionare anche i pannelli che ricordano le donne che hanno lottato contro discriminazioni e ingiustizie, mettendo a rischio o perdendo la propria vita. La mostra su "Le madri della Costituzione" è stata allestita dal movimento "Se non ora quando" di Lodi. Dalle 11.30, dopo i saluti delle autorità cittadine, gli studenti leggeranno brani significativi sui temi della giornata: i diritti delle donne, le pari opportunità tra i generi.

Debora VillaGiovedì 8 marzo alle 21 al Teatro alle Vigne andrà in scena lo spettacolo "Sogno di una notte di mezza età", di Debora Villa, Giovanni Donini, Gianmarco Pozzoli. Sul palco Debora Villa. “Cosa succede ad una donna quando raggiunge i nannaranannannanni’? Cambia. Ma il cambiamento fisico, umorale, psicologico, non è graduale come è stato fino ad allora e come giustamente dovrebbe essere. Esiste un punto di svolta (detto simpaticamente: punto di non ritorno) nel quale vi ritrovate catapultate. Allora forse è bene iniziare a fare terapia, magari di gruppo, magari ridendoci su. Io la faccio: funziona. Firmato Debora... Non mi ricordo il cognome”. Biglietto unico 10 euro.

Al via nella Giornata della donna il corso di autostima e difesa personale femminile. Gli incontri si terranno dalle 20.30 alle 22.30 nello spazio RiCreativo (Via Carducci, 7). Giovedì 8 marzo si terrà il primo incontro del corso di 12 lezioni per apprendere i principi della difesa personale e acquisire maggiore senso di sicurezza e autostima. Costo 10 euro (il ricavato sarà devoluto a favore del Centro Antiviolenza “La Metà di Niente” di Lodi) e 10 euro di assicurazione infortuni. Info: centrodonna@comune.lodi.it.

 

LibriMANTOVA

Giovedì 8 marzo alle 17.30 all'auditorium "L. Campiani" di Mantova è in programma l'evento "Un raggio di sole - Pesi e musiche dedicate alle donne", intrattenimento con letture di poesie di scrittrici donne da parte dell'associazione La Corte dei Poeti e musiche eseguite dagli allievi e docenti del Conservatorio L. Campiani.

Giovedì 8 marzo alle 18.30 nella sala civica di Solferino è in programma l'evento" Le donne protagoniste della vita sociale", incontro-dibattito con letture di brani e poesie; accompagnamento musicale dei ragazzi e delle ragazze della Scuola di Musica di Solferino - Ente Filarmonico di Guidizzolo.

 

La Villa Reale a MonzaMONZA

L'imperatrice Maria Teresa, l'arciduchessa Maria Beatrice, la viceregina Augusta Amalia di Baviera e la regina Margherita, sono le protagoniste di "Donne Sovrane", il tour guidato in programma giovedì 8 marzo alle ore 18, presso la Villa Reale di Monza, in occasione della festa delle donne. Nelle sale di rappresentanza verranno narrate le vicende storiche delle illustri figure femminili che nei secoli sono state le padrone di casa della storica dimora. Coraggiose, fragili, scaltre, dolci ed intellettuali: hanno amato, pianto e talvolta sono state lasciate in ombra dal potere maschile. Durata del percorso: 60 minuti. Costo del biglietto: 14,50 euro comprensivo di prevendita, ingresso alle sale di rappresentanza e visita tematica. Info e prenotazioni: 039 2240024.

Sabato 10 marzo alle 18.30 nella sala civica Radio di Meda sarà assegnato il Premio MedaDonna 2018, un riconoscimento a donne straordinarie nella loro quotidianità. S seguire dalle 19.30 alle 23.30 concerto e street food nel cortile del palazzo comunale e in piazza Municipio "Fresche Fra Le Frasche - cantano le Donne per le Donne", un quartetto di ragazze reinterpreterà brani cantati da donne in veste acustica. Ingresso libero.

 

mediciPAVIA

Il Policlinico San Matteo aderisce all’iniziativa di Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, con un Open day dedicato alla ginecologia. Durante la giornata della Festa della Donna, tutte le donne potranno avere un consulto medico gratuito e un test ecografico per la diagnosi precoce del fibroma uterino. L’appuntamento è dalle 15 alle 19 presso l’ambulatorio di Ginecologia del San Matteo. Accesso solo previa prenotazione, da effettuarsi presso gli sportelli del Cup dall' 1 al 7 marzo, sino ad esaurimento posti.

 

Rassegna universi femminiliSONDRIO

La rassegna "Universi Femminili" organizzata dal Comune di Tirano, ripercorre attraverso spettacoli, incontri, mostre, presentazioni, laboratori, documentari "storie di donne che hanno fatto la Storia”. Giovedì 8 e venerdì 9 marzo nell'auditorium Trombini si terrà il laboratorio sul fotoreportage con la fotografa Monika Bulaj. Partecipazione gratuita, iscrizione obbligatoria entro il 6 marzo. Orari: giovedì 8 marzo 16.30-22.30, venerdì  9 marzo ore 15-19 . Fotografa e documentarista, antropologa e scrittrice polacca, tra le più apprezzate al mondo, Monika Bulaj guiderà i partecipanti a conoscere le tecniche, le tematiche e le problematiche del fotoreportage. 

 

LibriVARESE

A Laveno Mombello, nella biblioteca comunale “Antonia Pozzi”, giovedì 8 marzo dalle 14 alle 19, si terrà l'iniziativa "Donne in fiore". In programma l'incontro con Elena Accati, esperta di botanica che presenta il suo ultimo libro “Le storie che non ti ho raccontato” ovvero: le piante, dizionario dei sentimenti in un rapporto madre-figlia. A seguire si terranno i laboratori di Marisa Aresi: come fare coroncine con i rami dei noccioli, mentre Rosella Aresi spiegherà come raccogliere semi e seccarli per preparare tisane. A conclusione buffet vegetariano all’Ostello Casa rossa. Prenotazioni entro il 5 marzo, info: 0332 667403. L'iniziativa comprende anche un bazar delle donne con tante occasioni di shopping floreale: oggetti realizzati da donne per le donne: gioielli, arte, quadri, vasi, bigliettini, vecchi libri e piccole piante grasse, fiori di carta, acquarelli, acrilici, vetri, abbigliamento, accessori, sculture, feltro, ceramica, riciclo creativo, collane floreali, piantine, semi, informazioni piccole insegne e tanto altro ancora.

Giovedì 8 marzo alle 21 al Teatro del Popolo di Gallarate, promosso dalla “Casa delle donne Anna Andriulo”, andrà in scena lo spettacolo  "Ci chiamavano streghe ma eravamo e siamo solo donne libere”, a cura del grippo di teatro sociale “Dietro le quinte”. Ingresso libero.

L'associazione culturale 2L Lombardia Lucania organizza venerdì 9 marzo alle 21 nella biblioteca comunale di Fagnano Olona l'evento “Esperienze di Donne”: intervistate dal giornalista Fausto Bossi, le relatrici faranno riflettere e conoscere in maniera brillante una serie di aspetti del ruolo che la donna ricopre in diversi ambiti: sociali, didattici, sportivi e culturali.

Sabato 10 marzo alle 21 al Teatro Duse di Besozzo va in scena in occasione delle Festa della donna lo spettacolo "La morte balla sui tacchi a spillo", interpretato dall'attrice Silvana Fallisi. 

Sabato 10 marzo alle 21 allo Sporting Club Mondo Domani di Marnate è in programa "Il galà delle mimose", evento che coniuga un concerto di soprano e pianoforte, una mostra di pittura e un momento di riflessione con la presidente dell’associazione Eva Onlus, da anni al fianco delle donne vittime di violenza.