Il bollettino del 12 luglio
Il bollettino del 12 luglio

Milano, 12 luglio 2021 - La settimana che inizia si apre con le immagini della festa per l'Italia campione d'Europa nelle strade delle città italiane e un interrogativo: dovremo pagare un prezzo, in termini di nuovi contagi e variante Delta, alla lunga notte di celebrazioni e assembramenti tra tricolori al cielo e abbracci collettivi. "Abbiamo dato una spinta al rialzo dell'indice Rt", profetizza il virologo Fabrizio Pregliasco che ipotizza anche un necessario ritorno alle zone gialle a fronte dell'incremento dei casi registrato negli ultimi giorni con la Variante Delta già di fatto dominante. "Tra dieci giorni lo sarà", conferma il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri che tuttavia, contrariamente a Pregliasco, vede lontano il rischio di nuove zone gialle. L'argomento è sul tavolo del governo insieme alla possibilità di rivedere i criteri di definzione dei colori dei territori. Molto dipenderà da come andrà la curva dei contagi oggi e nei prossimi giorni. 

I dati di oggi in Italia

Sono 888 i positivi al test individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 1.391. Sono invece 13 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 7. Sono 73.571 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 143.332. Il tasso di positività è dello 1,21%, in aumento rispetto allo 0,97% di ieri. 

La regione con piu' casi odierni e' il Lazio con 172 nuovi positivi; seguono Sicilia (+150), Emilia Romagna (+118), Veneto (+76) e Campania (+69). I casi totali salgono cosi' a 4.272.163. I guariti sono 1.529 (ieri 1.318), per un totale dall'inizio della pandemia di 4.103.949. Gli attualmente positivi tornano a scendere dopo l'aumento di ieri, 655 in meno, e sono 40.426 in tutto, di cui 39.119 in isolamento domiciliare. Sono 158 i pazienti in terapia intensiva: tre in meno nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 4 (ieri erano stati 6). Ma i ricoverati con sintomi nei reparti ordinari, seppure di poco, tornano a salire: sono 1.149, in aumento di 15 unità rispetto a ieri. 

I dati di oggi in Lombardia

Incoraggianti i dati sulla Lombardia che non è più tra le prime regioni italiane per numero di nuovi contagi che oggi sono 95. Nessun nuovo caso nelle province di Sondrio, Monza e  Lecco. Un solo decesso. Ricapitolando, a fronte di 8.701 tamponi effettuati, sono 95 i nuovi positivi in  Lombardia, dove il tasso di positivita' si attesta allo 1%. Nelle terapie intensive regionali e' stata dimessa una sola persona, per un totale complessivo di 36 ricoverati, mentre aumentano di 4 i ricoverati nei reparti Covid, per un numero complessivo di 128. Si segnala un solo decesso che porta il totale di inizio pandemia a 33.800. Sono alcuni dei dati diffusi dal consueto bollettino sulla situazione epidemiologica regionale elaborato da ministero della Salute. Nessun nuovo caso nelle province di Sondrio, Monza Brianza e Lecco, mentre nel Milanese i positivi odierni sono 30, di cui 23 a Milano citta'. Nelle restanti province lombarde i casi sono a Bergamo: 6; Brescia: 7; Como: 2; Cremona: 8; Lodi: 7; Mantova: 2; Pavia: 3; Varese: 13.

 

I dati lombardi di oggi