LUCA MARINONI
Cremonese

Cremonese, 3-0 al Cittadella: una buona sgambata per i play off

Pur senza forzare i ritmi la squadra di Stroppa supera con un netto 3-0 il Cittadella e riceve una bella iniezione di fiducia in vista della doppia sfida della semifinale play off

Calcio Cremonese-Cittadella

Calcio Cremonese-Cittadella

La Cremonese, come già era assodato, termina la stagione regolare di serie B al quarto posto e, in attesa di conoscere l’avversaria delle semifinali play off (che i grigiorossi giocheranno in trasferta il 21 maggio e in casa sabato 25), si concede una bella iniezione di fiducia superando senza particolari sforzi (3-0) un pur generoso Cittadella. Mister Stroppa, infatti, presenta per quest’ultima giornata una formazione con diverse novità, ma la sua squadra mostra ben presto un passo superiore ad un Cittadella ormai fuori da tutti i giochi. I padroni di casa hanno voglia di mettersi in mostra e si vede sin dai primi minuti. Falletti e Coda pungono in avvio, mentre Zanimacchia si vede annullare un gol dopo 5’ per fuorigioco.

I granata cercano di replicare, ma la pressione dei grigiorossi porta al frutto desiderato al 17’, quando Coda trasforma con precisione il rigore assegnato per un fallo su Bianchetti e sblocca il risultato. Il Cittadella potrebbe pareggiare nell’azione seguente, ma Saro riesce ad opporsi a Maistrello che si presenta tutto solo davanti a lui. Scampato il pericolo la formazione di Stroppa riprende a macinare il suo gioco e al 36’, dopo gli spunti di Buonaiuto, Falletti e Coda rimasti senza esito, firma il raddoppio con Bianchetti, che sigla il 2-0 con un perfetto stacco di testa su cross di Quagliata. Il primo tempo si chiude senza altre segnature, mentre la ripresa comincia con una rete annullata a Buonaiuto dal Var che ravvisa un fallo di Zanimacchia all’inizio dell’azione.

Comincia così la girandola dei cambi, con Stroppa che offre una passerella a Della Rovere, ma il copione di una gara ormai decisa non cambia più di tanto e, mentre i patavini non riescono a sorprendere la difesa locale, al 43’ arriva il gol di Johnsen che sancisce il definitivo 3-0. Una vittoria frutto di una prestazione positiva (ma anche senza assilli) per una Cremonese che è riuscita a ritrovare il giusto feeling con il gol e che attende conferme di qualità da elementi come Johnsen, Coda, Falletti e Buonaiuto (senza scordare naturalmente Vazquez) che potrebbero fare la differenza nel doppio confronto della semifinale play off che dovrà confermare le ambizioni di promozione dei grigiorossi. Cremonese-Cittadella 3-0 (2-0) Cremonese (3-5-2): Saro 6,5; Bianchetti 7 (1’ st Antov 6), Marrone 6, Lochoshvili 6; Zanimacchia 6.5 (29’ st Sernicola 6), Abrego 6, Castagnetti 6,5, Buonaiuto 6,5 (19’ st Johnsen 6), Quagliata 6; Falletti 6 (19’ st Della Rovere 6), Coda 6,5 (34’ st Ciofani 6). A disposizione: Jungdal; Tuia; Ghiglione; Vazquez; Rocchetti; Majer; Tsadjout. All: Giovanni Stroppa 6,5. Cittadella (3-5-2): Kastrati 6; Cecchetto 6 (1’ st Vita 6,5), Sottini 6 (1’ st Angeli 6), Pavan 6; Salvi 6,5, Amatucci 6, Branca 6, Mastrantonio 6 (28’ st Djibril 6), Rizza 6 (1’ st Giraudo 6); Maistrello 6 (22’ st Magrassi 6), Pittarello 7. A disposizione: Veneran; Maniero; Cassano; Carriero; Saggionetto; Danzi. All: Edoardo Gorini 6. Arbitro: Kevin Bonacina di Bergamo 6. Reti: 17’ pt Coda (rig.); 36’ pt Bianchetti; 43’ st Johnsen. Note: ammoniti: Pittarello; Mastrantonio; Lochoshvili; Johnsen – angoli: 2-6 – recupero: 2’ e 4’+2’ – spettatori: 8.342.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su