Ruba bancomat e poi in poco tempo “brucia” 130 euro facendo shopping: scoperta e denunciata a Soresina

La donna, con precedenti, aveva sottratto il portafogli a un anziano in un negozio poi si era dedicata a un giro di compere, a spese del povero pensionato. A incastrarla le immagini delle telecamere

Carabinieri in azione

Carabinieri in azione

Soresina (Cremona) – Ha rubato il bancomat ad un anziano e l'ha utilizzata per effettuare pagamenti in diversi negozi della città. E' accaduto a Soresina, dove i carabinieri hanno individuato una donna è stata denunciata con l'accusa di furto e indebito utilizzo di carte di pagamento.

Tutto ha avuto inizio alcuni giorni fa, quando un  pensionato del posto si è presentato dai carabinieri di Soresina, denunciando il furto del suo portafoglio. L'uomo ha spiegato di aver effettuato un acquisto in un negozio, utilizzando la sua carta. Successivamente si è accorto che il suo portafoglio era sparito, ma nel frattempo qualcuno aveva utilizzato la carta di pagamento per effettuare acquisti in vari locali del posto, per un valore complessivo di oltre 130 euro.

Così ha fornito ai carabinieri i dati degli esercizi commerciali dove erano stati effettuati i pagamenti e, una volta acquisite le informazioni, i militari hanno iniziato gli accertamenti. Recandosi presso le attività commerciali in questione dove erano stati portati a termine gli acquisti, hanno verificato che erano presenti le telecamere interne di sorveglianza e, confrontando gli orari delle operazioni eseguite con le immagini registrate, hanno potuto vedere la persona che aveva utilizzato la carta in quei momenti. La donna immortalata dalle telecamere è stata immediatamente individuata perché già ben conosciuta alle forze dell'ordine. Di conseguenza, è stata denunciata per furto e indebito utilizzo della carta di pagamento.