Quotidiano Nazionale logo
12 apr 2022

Tortona, ricercato si era nascosto in un sottotetto "bunker": arrestato

L'uomo era stato condannato a Cremona per rapina e favoreggiamento. Alla stanza segreta si accedeva passando da un armadio

featured image
Carabinieri

Alessandria - A Cremona era stato condannato per rapina, porto illegale di armi e favoreggiamento nel dicembre 2021: per questo motivo un 32enne era ricercato. E' stato rintracciato dai carabinieri della Compagnia di Alessandria a Sale, nel Tortonese, dove si era nascosto in una villetta all'interno della quale, nel sottotetto, era stata ricavata una stanza nascosta, con l'accesso celato all'interno di un armadio.

Il nascondiglio era una vera e propria camera 'bunker' predisposta per garantire tutto il necessario per una lunga permanenza. I militari, grazie a un'accurata perquisizione, hanno notato l'incongruenza degli spazi con la pianta catastale dell'immobile, scoprendo il locale segreto e arrestando l'uomo, che non ha opposto resistenza.

Il 32enne,  sul quale gravavano diverse segnalazioni per reati contro la persona e il patrimonio, è stato accompagnato nel carcere di Alessandria, dove deve scontare una pena residua di un anno e mezzo di reclusione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?