Tremezzina, auto incendiate: il rogo è doloso. Caccia al piromane

L’allarme era scoppiato martedì notte alle 2.30 in via Febo Sala, località Mezzegra

L’allarme era scoppiato martedì notte alle 2.30 in via Febo Sala, località Mezzegra

L’allarme è scoppiato martedì notte alle 2.30 in via Febo Sala una strada privata di Tremezzina in località Mezzegra

Tremezzina, 14 marzo 2024 – Un rogo devastante, che ha completamente distrutto due auto, di proprietà di padre e figlia, parcheggiate sotto casa la scorsa notte. L’intervento dei vigili del fuoco, non è bastato a domare le fiamme in tempo perché i veicoli potessero salvarsi, restituendo ai proprietari solo due carcasse inutilizzabili. L’allarme è scoppiato martedì notte alle 2.30 in via Febo Sala, una strada privata di Tremezzina in località Mezzegra.

Le due auto, una Fiat Panda e una Fiat 500, erano parcheggiate una accanto all’altra vicino all’abitazione dei proprietari, padre e figlia e di 78 e 48 anni. Quando le fiamme hanno preso corpo e sono stati chiamati i vigili del fuoco di Menaggio, il rogo aveva ormai avvolto entrambi i veicoli.

L’incendio ha inoltre intaccato una terza auto, una Volkswagen Touran di un altro residente, parcheggiata a poca distanza dalle prime due. Quest’ultima ha riportato solo danni alla fiancata, soprattutto causati dal calore. Quando le squadre sono riuscite a spegnere le fiamme, è apparso subito evidente che il rogo era doloso, e che l’obiettivo erano le due auto maggiormente devastate, la Panda e la 500. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri dell’Aliquota Operativa di Menaggio, che hanno avviato le indagini per capire i motivi dell’attacco, e arrivare a possibili sospettati.