Elezioni comunali (NewPress)

Brescia, 10 giugno 2018 -  Sono 18 i comuni in provincia di Brescia che domenica 10 giugno, sono stati chiamati al voto per l'elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali, nonché per l'elezione dei consigli circoscrizionali. In Lombardia sono 697.695 gli elettori chiamati a esprimersi. l voto anche il capoluogo, unico Comune bresciano in cui è previsto un eventuale turno di ballottaggio, in programma domenica 24 giugno. Nel complesso in provincia di Brescia sono oltre 208mila i cittadini chiamati alle urne. 

AFFLUENZA

SPECIALE ELEZIONI COMUNALI 2018: ECCO TUTTI I RISULTATI

Ecco tutti i risultati nei Comuni al voto in provincia di Brescia: Agnosine, Barghe, Berlingo, Berzo Inferiore, Borno, Brescia, Castelcovati, Malonno, Manerbio, Milzano, Offlaga, Ospitaletto, Ponte di Legno, Quinzano D'oglio, San Zeno Naviglio, Soiano del lago, Toscolano Maderno, Trenzano. 

AGNOSINE - Nel Comune valsabbino Agnosine è arrivata la terza conferma per Giorgio Bontempi. Era l'unico candidato sindaco. Affluenza al 57,4%.

BARGHE - Nel comune valsabbino di Barghe, Gian Battista Guerra riconfermato per il secondo mandato: era l'unico candidato sindaco. Superata la soglia del 50% dell'affluenza, il dato definitivo si è infatti attestato al 59,56%. 

BERLINGO -  A Berlingo, dove l’unico candidato era Cristina Bellini, non è stato raggiunto il quorum, con il 43,92% dei votanti. Si profila, dunque, il commissariamento. 

BERZO INFERIORE - A Berzo Inferiore è stato riconfermato Ruggero Bontempi con il 93,37% dei voti, che ha battuto Walter Bianchi con il 6,62% dei voti.

BORNO - A Borno la spunta con il 40,34% delle preferenze l’ex presidente della società Funivia Matteo Rivadossi. Battuti il sindaco uscente Vera Magnolini con il 38,15% dei voti e l’ex assessore della giunta Franzoni, Giuseppe Venturelli con il 21,5% dei voti.  

Palazzo della Loggia a BresciaBRESCIA: SFIDA PER LA LOGGIA, DUELLO DEL BONO-VILARDI - Sono 18 le liste in campo, 532 i candidati consiglieri (nel 2013 erano 680). In appoggio al candidato del centrosinistra (nonché sindaco uscente) Emilio Del Bono, ci sono anche altre cinque liste (in totale, 192 aspiranti consiglieri). Nel Pd, anche l’ex deputata Miriam Cominelli e Angelamaria Paparazzo, storica presidente del Codisa. Laura Castelletti, vicesindaco in carica, si ripresenta con la sua Brescia per Passione. Sinistra a Brescia, che vede, tra i nomi di spicco, anche Luca Trentini, anima storia di Arcigay. Infine, Del Bono 2.0, che coinvolge under 35, e la Civica Del Bono Sindaco. Paola Vilardi, candidata del centrodestra, ha l’appoggio di Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Udc, il Popolo della famiglia e X Brescia Civica, per un totale di 175 aspiranti consiglieri. Aprilista di Fratelli d’Italia sono Paolo Fontana, Luigi Gaggia, Mattia Margaroli e Giorgio Maione. Udc e Lega non hanno inserito, nel simbolo, il nome di Vilardi, mentre lo ha fatto Fratelli d’Italia, che ha vissuto giornate di tribolazione, dopo l’addio di Viviana Beccalossi. Tra gli altri candidati sindaco, gli occhi sono puntati sul Movimento 5 stelle che candida Guido Ghidini. Tra gli aspiranti consiglieri, Fausto Cavalli e GuidoMenapace. Corrono, infine, per il ruolo di sindaco, Laura Castagna di Azione Sociale, Leonardo Peli per ProBrixia e Davide De Cesare di Casapound (area destra), e Alberto Marino (Potere al Popolo) e il veterinario Lamberto Lombardi (Pci). 
 

CASTELCOVATI - A Castelcovati, il sindaco è Alessandra Pizzamiglio con il 59,86% dei voti. Battuta Anna Lisa Secchi con il 40,13% dei voti.

MALONNO - Dopo la burrasca che ha investito l’amministrazione Gelmi, la sfida elettorale viene vinta con il 62,5% da Giovanni Ghirardi. Battuta Katia Bona.

MANERBIO - A Manerbio, ha trovato la riconferma Samuele Alghisi con il 43,67%. Battuti Federico Mosca con il 33,07%, Ferruccio Casaro con il 17,7%, e Alberto Caldera con il 4,9. 

MILZANO - A Milzano, ha trovato il bis il sindaco Massimo Giustiziero con il 51,67% dei voti. Battuto Pierangelo Bertoni con il 48,32%.

OFFLAGA - A Offlaga, a contendersi la poltrona di primo cittadino gli stessi contendenti del 2013. A trionfare il primo cittadino uscente Giancarlo Mazza con il 73,5% dei voti. Battuto Giuseppe Ferdinando Moretti con il 26,49%. 

OSPITALETTO - Responso nel segno della continuità con la vittoria del sindaco uscente Giovanni Battista Sarnico che si aggiudica il 50,38% delle preferenze con la lista civica legata alle forze di centro sinistra Insieme per Ospitaletto. Battuti l’ex sindaco Giorgio Prandelli, sostenuto dalla civica sostenuta da partiti e gruppi di centro destra'Gente nostra, e altre due civiche: Ospitaletto da vivere dell’ex assessore Giuseppe Antonini e la lista civica guidata da Ernesto Mena con Tutti assieme per Ospitaletto.

PONTE DI LEGNO - Alle 19, superata la soglia del 50% dei votanti andati alle urne, Ivan Faustinelli è stato automaticamente eletto nuovo sindaco di Ponte di Legno, la capitale della Lega.

QUINZANO D'OGLIO - A Quinzano d'Oglio, eletto sindaco Andrea Soregaroli di Lista Civica Quinzano con il 58,91%. Battuto Gianfranco Bosio per Lega, forza Italia e Fratelli d'Italia, con il 41,08%

SAN ZENO NAVIGLIO - A San Zeno Naviglio ha trovato conferma il sindaco Marco Ferretti con 67,13%. Battuta Luciana Modonesi con il 32,86% dei voti.

SOIANO DEL LAGO - A Soiano del Lago vince la new entry Alessandro Spaggiari con 59,69% delle preferenze. Battuta l’ex vice sindaco Francesca Minini.

TOSCOLANO  MADERNO - A Toscolano Maderno confermata con il 52,14% il sindaco uscente Delia Castellini. Battuti i tre avversari, tutti di centrodestra: Alessio Campanardi, il già sindaco Paolo Elena e Massimo Stucchi.

TRENZANO - A Trenzano era uscito di scena l'ex sindaco Andrea Bianchi. Così, tra le tre candidature ex novo, il nuovo primo cittadino è Italo Spalenza con il 45,71​ dei voti. Battuti Severino Merlini con il 41,12% dei voti e Sergio Metelli con il 13,16% dei voti.