Quotidiano Nazionale logo
15 feb 2022

Frontale sulla strada del lavoro, due morti

Mazzano, teatro della sciagura la Statale 45 bis dove poche settimane fa in un altro incidente hanno perso la vita cinque giovani

milla prandelli
Cronaca
Un’immagine del terribile scontro che nel Bresciano ha causato due morti e due feriti gravi
Un’immagine del terribile scontro che nel Bresciano ha causato due morti e due feriti gravi
Un’immagine del terribile scontro che nel Bresciano ha causato due morti e due feriti gravi

di Milla Prandelli Tragedia, ieri attorno alle 13, lungo la Statale 45 bis, nel territorio di Mazzano, dove due uomini hanno perso la vita e uno è rimasto ferito in maniera molto grave al torace e al bacino mentre un quarto ha riportato un trauma cranico che ne ha chiesto il ricovero in codice giallo. È successo in un tratto di strada infausto, tristemente noto per vittime e feriti dovuti a incidenti stradali. Secondo la prima ricostruzione a scontrarsi sono stati un furgone su cui si trovavano tre lavoratori, tutti operai e un camion. I deceduti, 53 e 28 anni (il primo polacco, l’altro ucraino, entrambi residenti nel bresciano, muratori e dipendenti di una azienda di Brescia), erano sul furgone, così come il ferito più grave, loro coetaneo. L’uomo che ha riportato il trauma cranico invece è il camionista, 48 anni, di Gottolengo. Il più grave è stato portato agli Spedali Civili di Brescia, mentre l’altro si trova ricoverato alla Clinica Poliambulanza di Brescia. entrambi vengono assistiti dal personale medico e infermieristico delle strutture sanitarie cittadine. La Centrale del 112 di Brescia e la Soreu Alpina di Bergamo hanno mandato sul posto un’eliambulanza, tre ambulanze, un’auto con medico a bordo, la polizia stradale e i vigili del fuoco. Al momento la dinamica non è ancora nota, anche se non si esclude che il furgone, per motivi ancora da stabilire, abbia invaso la corsia di marcia opposta alla sua. Dopo avere messo i feriti in sicurezza sono stati condotti nei rispettivi ospedali. Il più grave con l’elicottero. Nel frattempo le salme dei due morti sono state ricomposte. I disagi per il traffico sono stati pesantissimi. La strada, ancora una volta si è completamente fermata. È stata chiusa a Virle per chi viaggiava in direzione Salò e a Nuvolera per chi andava verso ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?