Quotidiano Nazionale logo
19 apr 2022

Cascina devastata dal fuoco In fuga famiglie con bambini

Panico nella notte di Pasqua in Valtrompia, a Irma in via Nenvilla, dove un incendio ha distrutto una casina situata fuori dall’abitato del paese, adibita a scopi turistici e usata come seconda abitazione da due famiglie. A scatenare le fiamme è stato il malfunzionamento della canna fumaria dell’abitazione, che ha fatto completamente prendere fuoco al tetto dell’edificio, restaurato non molti anni fa. A rendersi conto di quanto stava accadendo sono state le famiglie che in quel momento si trovavano all’interno, tra cui c’erano sia adulti sia bambini.

Tutti i presenti sono riusciti ad uscire prima che il fumo penetrasse nei locali, diventando pericoloso per la salute. Le fiamme non si sono propagate al piano terra, ma hanno comunque causato danni gravissimi, tanto da richiedere l’inagibilità.

La richiesta di soccorso al 112 è stata fatta immediatamente. La centrale operativa ha mandato sul posto tre ambulanze e l’elicottero, nel timore che si registrassero feriti. Per fortuna nessuno è rimasto intossicato o ustionato.

Per le operazioni di spegnimento sono stati coinvolti operatori del distaccamento volontari di Lumezzane e della caserma di Brescia con cinque mezzi. In totale i pompieri impiegati sono stati circa 20, mentre i soccorritori del 118 una quindicina.

Le operazioni di bonifica si sono concluse il giorno di Pasqua.

Milla Prandelli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?