Atalanta, Djimsiti invita a voltare pagina dopo il Napoli: “Ora pensiamo allo Sporting”

Giovedì per la Dea c’è subito l’Europa League. Da valutare i recuperi di Kolasinac e Toloi

Berat Djimsiti, roccioso difensore atalantino
Berat Djimsiti, roccioso difensore atalantino

Ora l’Atalanta deve rivolgere subito la testa all’Europa League, alla partita casalinga di giovedì sera contro lo Sporting Lisbona. All’indomani della sconfitta interna per 1-2 contro il Napoli è il veterano Berat Djimsiti - da cinque anni colonna difensiva dell’Atalanta di Gasperini, ieri capitano contro il Napoli per via delle assenze di Toloi e De Roon - a invitare i suoi compagni a voltare immediatamente pagina. Anche se restano le scorie negative di una sconfitta dolorosa per la classifica, arrivata per un errore banale nel finale.

Sconfitta che fa male “Perdere così fa male, per come si era messa la gara, perdere così brucia tantissimo”, ha spiegato al sito web atalantino il 30enne centrale albanese. Sottolineando la qualità della prestazione dei nerazzurri contro i campioni d’Italia: “Nel secondo tempo il nostro approccio è stato sicuramente quello giusto, stavamo giocando bene e sembrava potessimo fare il 2-1 e invece lo hanno fatto loro il gol, su un errore nostro”. Sporting Lisbona Tra quattro giorni Dea di nuovo in campo: giovedì alle 18.45 al Gewiss Stadium arriva lo Sporting Lisbona per la quinta e penultima partita del girone D di Europa League. Atalanta prima con 10 punti, Sporting secondo con 7: un pareggio garantirebbe alla squadra di Gasperini la certezza aritmetica del primo posto con una giornata di anticipo. “Ora dobbiamo subito pensare alla partita di giovedì contro lo Sporting Lisbona decisiva per il primo posto nel girone, all’andata abbiamo visto che loro sono una squadra molto tecnica e veloce. Ora – ha chiosato Djimsiti- vogliamo tornare a vincere”. Ancora infortuni in difesa

Atalanta ancora in emergenza difensiva: Sead Kolasinac è uscito zoppicante nel finale contro il Napoli dopo un pestone fortuito al polpaccio da parte di Osimhen, ma il 30enne bosniaco dovrebbe recuperare. Out Davide Zappacosta per una distorsione alla caviglia subita in un contrasto con Anguissa. Da valutare le condizioni del capitano Rafael Toloi fuori da tre settimane per problemi muscolari.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su