"Partita perfetta, avanti così" . Il tecnico esulta: "Sappiamo soffrire"

La fiducia di Thuram: "Siamo come una famiglia e stiamo facendo grandi cose, ma la strada è ancora lunga"

"Partita perfetta, avanti così" . Il tecnico esulta: "Sappiamo soffrire"

"Partita perfetta, avanti così" . Il tecnico esulta: "Sappiamo soffrire"

Simone Inzaghi non può che esprimere grande soddisfazione per la vittoria dell’Inter all’Olimpico contro la Lazio. "Queste partite sono quelle che fanno felici noi allenatori. Abbiamo sofferto tutti insieme senza concedere tanto a un’ottima squadra e vincendo su un campo in cui sarà dura per tutti – dice il tecnico al termine della gara parlando ai microfoni di Dazn – Martinez e Thuram stanno facendo molto bene, ma è così per tutta la squadra. Stavolta avevamo anche giocatori importanti a casa come De Vrij, Dumfries, Cuadrado e Sanchez. E ovviamente per me era una gara particolare perché 22 anni in biancoceleste non si dimenticano". Vinta una partita importante, Inzaghi non vuole veder abbassare la guardia. "Sappiamo di aver fatto un ottimo percorso fin qui, ma sono passati quattro mesi e ne devono passare nove. Si gioca ogni tre giorni, cambio giocatori e tutti mi danno grandi garanzie. Vedi Bisseck, che è stato bravissimo. Penso sia stato un ottimo test per lui contro Zaccagni e Kamada da quella parte. Ha avuto personalità, non è mai andato in affanno. Sono stati molto bravi i dirigenti a prenderlo, però giocava nel campionato danese e certamente quello italiano è difficile. Avevo anche Pavard che ha recuperato, ieri ha fatto il primo allenamento con la squadra. Però schierarlo subito sarebbe stato un rischio".

Oggi ci sarà il sorteggio degli ottavi di finale di Champions League , competizione in cui però si tornerà a giocare solo a febbraio. "Secondo me prendiamo il Manchester City, ma vediamo cosa succede. Tutte le squadre sono fortissime. Ora dobbiamo giocare le prossime partite con tutte le nostre forze, partendo dalla sfida di Coppa Italia di mercoledì che andrà affrontata bene perché troveremo un Bologna che sta facendo molto bene", dice ancora Inzaghi.

In campo è stato di nuovo decisivo Marcus Thuram. Il suo acquisto in estate ha dato tantissimo alla squadra, ormai conscia di avere una coppia d’attacco capace di segnare gol a grappoli, con il francese e Martinez, nonché di far girare la squadra al meglio e di garantire il primo pressing sui portatori di palla. "Prendiamo questi quattro punti di vantaggio sulla Juve, ma siamo solo a dicembre. Il campionato è lunghissimo – dice il figlio di Lilian guardando alla classifica -. Io provo a fare del mio meglio, se faccio gol è meglio ma l’importante è vincere. L’assist di Barella? Mi piace molto come giocatore e mi fa piacere per lui. Abbiamo un gruppo a cui piace allenarsi e giocare insieme".