MICHELE ANDREUCCI
Cronaca

I cestini intelligenti? Avvisano se pieni

A Bergamo ne stanno per arrivare 130 per migliorare la raccolta rifiuti in città

I cestini intelligenti? Avvisano se pieni

I cestini intelligenti? Avvisano se pieni

Sono in grado di compattare carta e plastica fino a cinque volte rispetto al volume originale, per incentivare anche chi è di passaggio a effettuare la raccolta differenziata. Arrivano a Bergamo 130 cestini intelligenti per migliorare la raccolta dei rifiuti nelle strade. Saranno collocati nei luoghi strategici e più frequentati anche dai turisti, da Città Alta al centro di città bassa passando dallo stadio.

Il bando per l’acquisto è stato pubblicato dal Comune per una spesa di 780mila euro, finanziata dal Pnrr. Secondo gli uffici comunali i benefici saranno enormi: "Sono attesi miglioramenti in termini di raccolta differenziata del 10,5% nel 2026 rispetto al 2019". Il progetto dei cestini intelligenti, con compattatore e sensori che segnalano il loro riempimento agli operatori via App, si inserisce nel più ampio piano per raggiungere la neutralità climatica entro il 2030. Tempi certi sull’arrivo dei nuovi dispositivi non ce ne sono, ma il bando scade tra il 4 e il 5 luglio. I cestini intelligenti arrivano dopo le prime cinque isole ecologiche posizionate in centro città (da piazza Pontida in Colle Aperto).

A differenza degli altri 3.450 vecchi cestini, quelli nuovi sono dotati di dispositivi tecnologici: tra le curiosità, la possibilità di emettere suoni o messaggi vocali dopo l’utilizzo. Attensione particolare alla sicurezza: la pressa compattante è dotata di sistema anti-intrusione e la porta per lo svuotamento è accessibile esclusivamente all’operatore tramite apposita card.

M.A.