Coach Bialaszewski non si tocca ma Varese resta una squadra in crisi

BASKET La Pallacanestro Varese sta affrontando un periodo difficile, segnato da una serie di sconfitte, l’ultima delle quali contro i...

Coach Bialaszewski non si tocca  ma Varese resta una squadra in crisi
Coach Bialaszewski non si tocca ma Varese resta una squadra in crisi

La Pallacanestro Varese sta affrontando un periodo difficile, segnato da una serie di sconfitte, l’ultima delle quali contro i modesti olandesi del Leiden di FIBA Europe Cup. Questo ha portato a una riflessione sul ruolo dell’allenatore Tom Bialaszewski, il quale è stato confermato e supportato da Luis Scola, presidente del club. Scola ha sottolineato che non esiste un algoritmo per le scelte del team, ma queste sono prese da persone reali, basandosi sull’analisi e le statistiche avanzate.

La grande notizia è questa insomma, il coach americano per ora non si tocca, nonostante le voci di un’imminente sostituzione con l’assistente Legovich, nella passata annata capo allenatore di Trieste.

Nel contesto di mercato, c’è stata attenzione particolare su Colbey Ross, mvp dello scorso campionato e attualmente sotto contratto con il Buducnost Podgorica, ma non è ancora chiaro se un ritorno a Varese possa essere una vera opzione per il giocatore. La possibilità di un prestito di Ross è complicata dalla sua situazione contrattuale e dal costo elevato, ma è ancora una pista viva.

Parallelamente, ci sono discussioni sul possibile ingresso del gruppo Pelligra nella società, con Scola che apre a questa possibilità e ad altre collaborazioni che condividano la visione sportiva del club.

Alessandro Luigi Maggi