Arcisate, 9 giugno 2015 - Arcisate-Stabio, affidati i lavori. Dopo mesi di attesa, anni di polemiche, e pure lo schiaffo dell’inaugurazione del tratto svizzero quando da noi il cantiere era praticamente fermo, ieri è stato un altro giorno importante nella realizzazione della Arcisate-Stabio, la nuova tratta ferroviaria nata per collegare rapidamente, su treno, il Mendrisiotto e Malpensa

Ad aggiudicarsi l’appalto, come comunicato da Rfi, è l’impresa «Salcef» di Roma. I cantieri, assicura Rfi, saranno «nuovamente operativi da luglio», così come annunciato nei mesi scorsi, e il cronoprogramma «è confermato così come comunicato al ministero,  Regione Lombardia e Comuni interessati». 

L’aggiudicazione è avvenuta ieri al termine della nuova gara indetta da Rfi a procedura negoziata, «come previsto dall’attuale Codice degli Appalti, a seguito di precedente gara deserta». Proseguono ora «le attività di Rete Ferroviaria Italiana per riaprire a luglio i cantieri, a conclusione delle verifiche di legge previste per l’assegnazione definitiva dei lavori», si legge nel comunicato della società. Confermato così il cronoprogramma consegnato a fine 2014 a ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Regione Lombardia e Comuni. L’attivazione commerciale della nuova linea è prevista per dicembre 2017.