Tirano, 16 marzo 2017 - «Oggi è una giornata importante,  perchè può davvero segnare una svolta. Da parte della Regione  c'è il massimo appoggio e possiamo festeggiare l'inizio di una fase nuova, che toccherà a noi riempire di contenuti. C'è la  possibilità di realizzare qualcosa di nuovo con la Svizzera, Paese confinante e amico, con cui dobbiamo rafforzare i rapporti». Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia  Roberto Maroni, questa mattina, giovedì 16 marzo, intervenendo alla sottoscrizione dell'Intesa tra Regione Lombardia, Cantone dei Grigioni e Provincia di Sondrio per lo sviluppo del trasporto pubblico  regionale e transfrontaliero e della sua componente turistica.
L'intesa è stata firmata, oltre che dal presidente Maroni, dal presidente della Provincia di Sondrio Luca Della Bitta e dal consigliere di Stato del Cantone dei Grigioni Mario Cavigelli.  All'evento ha preso parte anche il sottosegretario con delega alla Montagna e alla MacroRegione Alpina-Eusalp Ugo Parolo.  Presente anche l'amministratore delegato di Trenord Cinzia Farisè.

L'Intesa ha come obiettivo di migliorare concretamente innanzitutto i collegamenti transfrontalieri e sfruttare le potenzialità di mercato, in termini turistici, dell'area coinvolta. In termini di obiettivi generali, l'oggetto  dell'Intesa è la "collaborazione nella pianificazione futura delle reti di trasporto pubblico su ferro e su gomma, finalizzata al miglioramento delle relazioni transfrontaliere tra i reciproci territori, in particolare", al fine di "organizzare un sistema integrato di mobilità pubblica nelle rispettive regioni che migliori la libera circolazione delle persone sui territori confinanti (Cantone dei Grigioni e Province di Sondrio, Brescia, Lecco, Como, Monza e Milano), contribuire al contenimento delle emissioni nocive, incrementare la valorizzazione dei territori interessati con particolare riferimento al settore alberghiero e commerciale".

Parte dei progetti  sono già stati realizzati. In particolare, nell'ambito degli obiettivi generali dell'Intesa, sono stati sviluppati negli anni 2015-2016 i seguenti progetti:
- l'introduzione di nuove corse finalizzate al collegamento tra Milano e la Valtellina;
- l'introduzione di una nuova corsa in partenza da Milano destinata agli studenti;
- il prolungamento a Sondrio dell'ultima corsa della sera (21.20 da Milano) e del primo treno del mattino (4.30 circa da Sondrio) finalizzati a connettere Sondrio con il resto dei servizi Tnazionali e AV tramite interscambio a Milano Centrale.