Sondrio, 27 novembre 2017 - "Cresce il numero di persone che scelgono A2a". Lo ha detto Roberto Corona, responsabile Rapporti istituzionali della Spa fornitrice di energia. E’ stato presentato oggi a Sondrio il secondo "bilancio di sostenibilità di Valtellina-Valchiavenna" di A2a. Il documento riassume gli impegni e i risultati ottenuti da A2A nel 2016 in campo ambientale, economico e sociale, riferiti a questo specifico territorio. Un bilancio che fa emergere l forza della società, che dovrebbe divenire partner fondamentale della Multiutility del Nord. 47 milioni di euro di ricchezza distribuita sul nostro territorio; 3.052 clienti solo per l'elettricità, 23 per la fornitura di gas; 248 dipendenti di cui 8 nuovi assunti solo nel 2016. 275mila chiamate al call center di A2a Energia con il 92,5% di clienti soddisfatti; 1,6 milioni di tonnellate di CO2 evitate grazie alla produzione idroelettrica. E 3 nuovi progetti di sostenibilità sul territori realizzati grazie forumAscolto del 2016 tutti portati a termine entro la prima metà del 2017: Ciclovia dell’Energia, la “Scuola energetica”, l’alternanza scuola-lavoro. A2A ha contribuito direttamente ad iniziative sociali, culturali, ambientali del territorio, per un importo di 69mila euro. A questi impegni, vanno aggiunti i 73mila euro spesi da A2A per realizzare i progetti di responsabilità ambientale e sociale. Nel 2016 è nato Banco dell’energia Onlus, un ente senza scopo di lucro promosso da A2A e della Fondazioni Asm e Aem, con l’obiettivo di assicurare sostegno a persone e famiglie che si trovano in una temporanea situazione di vulnerabilità economica e sociale.
Nel 2016 gli impianti idroelettrici di Valtellina e Mese hanno prodotto energia rinnovabile per 3.036 milioni di chilowattora evitando l’emissione in atmosfera di 1,6 milioni di tonnellate di Co2. A tutela dell’integrità dei corpi idrici interessati e della fauna che li popola, A2a ha rilasciato quest’anno 312 milioni di metri cubi di acqua, per deflusso minimo vitale. In un’ottica di economia circolare l’impianto ITS di Cedrasco realizzato grazie alla partnership A2a – Secam, ha trattato 44mila tonnellate di rifiuti urbani. "Con il suo ottimo funzionamento (condiviso con Secam), ha permesso ai cittadini di non vedersi aumentare la tassa rifiuti - ha detto Corona – Ogni attività dimostra la perfetta integrazione e sinergia che A2a ha aumentato in Valtellina negli ultimi anni grazie a chi crede in noi".