Piuro (Sondrio), 19 aprile 2017 - Vento e siccità giocano brutti scherzi in Valchiavenna dove, a partire dalle sei del mattino, un incendio è divampato nei boschi di Savogno, in una zona impervia sopra Piuro. Diverse squadre dei pompieri sono al lavoro dalle prime luci dell'alba per cercare di domare le fiamme che, fortunatamente, hanno interessato una zona disabitata. 

"Il vento non ci aiuta - sottolinea il sindaco di Piuro, Omar Iacomella attraverso al propria pagina Facebook -. Un incendio è divampato anche sopra Santa Croce. Due elicotteri sono in funzione. Il terzo è partito ora da Erba" La guardia rimane alta in tutta la provincia di Sondrio poiché, come ricordano dalla Sala operativa della Protezione civile regionale (la cui attività è coordinata dall'assessore alla Sicurezza, protezione civile e immigrazione, Simona Bordonali) il "periodo ad alto rischio di incendio boschivo è ancora attivo su tutto il territorio”. Pertanto vige “il divieto assoluto di accendere fuochi nei boschi o a distanza inferiore a 100 metri dai boschi, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, motori, fornelli o inceneritori che producano braci o faville, gettare mozziconi accesi al suolo e compiere ogni operazione che possa creare pericolo di incendio”.