Sondrio, 1 maggio 2017 - Almano cinque appartamenti infestati dalla «cimice dei letti», una intera ala di una delle palazzine chiamate «Le torri» nel quartiere «La Piastra» a Sondrio, e il rischio concreto che possano raggiungere presto e facilmente anche gli altri appartamenti vicini. L’allarme, come spesso accade, arriva da Facebook, dove l’esperto entomologo sondriese Paride Dioli ha segnalato il problema. «Cimici dei letti a Sondrio, fotografate oggi dopo un sopralluogo alla Piastra – ha scritto sulla pagina «Sei di Sondrio se» -. Stiamo verificando se è la solita specie (Cimex lectularius) o un’altra di origine extra europea. Ci sarebbero almeno cinque appartamenti interessati, uno sopra l’altro, dal secondo al sesto piano di una Torre.

La segnalazione mi è arrivata alcuni giorni fa e oggi mi è stato recapitato il materiale biologico. Credo che, prima o poi, verranno infestati anche gli appartamenti e gli altri condomini vicini. Se non lo sono già. Questi fastidiosi insetti sono arrivati da fuori città, quasi certamente con le valigie di turisti o di viaggiatori. Le prime cimici ritrovate e da me controllate a Milano negli anni ‘90 furono portate per esame in Museo: provenivano da un Grand Hotel dove era stata ospite una delegazione di sceicchi petrolieri con relativa scorta e bagagli al seguito. Le cimici dei letti hanno uno spiccato senso dell’orientamento in direzione di luoghi che emanano l’odore dell’uomo. Si rifugiano di giorno nei divani-letto sotto i materassi e escono di notte, col buio, a pungere gli abitanti della casa». Una presenza a dir poco fastidiosa che sta creando un certo allarme nella zona. Dell’infestazione sarebbero già stati allertati sia l’Ats della Montagna che l’Aler, proprietaria degli appartamenti interessati.