Milano, 19 marzo 2017 - Gara equilibrata, ma nessuna sorpresa nel testa-coda del campionato che l'Olimpia Milano porta a casa contro la Vanoli Cremona per 86-78. Sicuramente i milanesi hanno sempre tenuto in mano il pallino del gioco, ma Cremona ha tenuto testa alla capolista senza arretrare di un millimetro, tanto che, ad esempio, Repesa non ha neanche potuto sperimentare il nuovo acquisto Kaleb Tarczewski perchè la gara è stata realmente sempre in equilibrio.

La differenza per l'EA7 la fa il trio italiano formato da Cinciarini, Pascolo e Abass che confeziona insieme 39 punti e 10 assist risultando davvero la spina dorsale della squadra milanese, mentre al di là di un superlativo Biligha (5/7 da 2, 1/3 da 3) Cremona patisce il 3/12 al tiro di Johnson-Odom con un 1/7 da 3 che fa il paio con lo 0/3 del tiratore Mian che sono il problema principale dell'attacco della Vanoli. Comunque è stata una gara ad alta dose di spettacolarità fin da primo periodo con le squadre che si confrontano davvero a viso aperto. Cremona ha subito un Biligha davvero scatenato (7-12), mentre l'Olimpia si affida all'esperienza di Hickman e Sanders per chiudere su 23-20. L'Olimpia prova a scappare via con le magie di Pascolo sul 37-29, ma la Vanoli non molla la presa e a fine quarto il punteggio vede l'EA7 avanti sul 48-41. I biancoazzurri provano a rimanere a contatto con la tripla iniziale di Turner (48-44), ma con un canestro di un positivo Abass i milanese allungano anche in doppia cifra sul 63-52, ma la squadra di Lepore è davvero combattiva tanto che proprio nel quarto periodo con un "jump" di Gaspardo arriva addirittura a -4 sul 76-72 al 35'. La capolista, però, si affida alla sua trazione italiana e con capitan Cinciarini e Abass riesce a chiudere il discorso sull'86-78 finale lasciando i biancorossi sempre più primi in classifica a +10 a 8 giornate dal termine, mentre Cremona rimane a -2 dalla salvezza, ma dimostra di volersela giocare a tutti i livelli.  

 

EA7 EMPORIO ARMANI MILANO-VANOLI CREMONA 86-78
23-20; 48-41; 67-59
MILANO: McLean 4, Hickman 18, Raduljica 8, Macvan 9, Pascolo 12, Tarczewski ne, Toffali ne, Cinciarini 12, Sanders 8, Abass 15, Cerella. All. Repesa
CREMONA: Mian 10, Gaspardo 2, Harris 4, Carlino 6, Wojciechowski 9, Biligha 16, Turner 10, Thomas 8, Ibarra, Boccasavia ne, Johnson-Odom 13. All. Lepore
Tiri da 2 MI 24/40 CR 23/39, Tiri da 3 MI 9/24 CR 7/24, Tiri liberi MI 11/13 CR 11/13 Rimbalzi MI 35 (McLean 6) CR 27 (Johnson-Odom 5) Assist MI 18 (Cinciarini 4) CR 13 (Mian 3)