Milano, 16 agosto 2017 - Paura in via Chiesa Rossa, nel quartiere Stadera. Questa mattina, poco dopo le 10, all'angolo con via De Sanctis, un uomo di 62 anni, Salvatore Milici, è stato colpito alla testa con una mattonella, che gli ha sfondato il cranio. Immediato l'arrivo dei soccorsi con un'ambulanza e un'automedica in codice rosso. L'uomo è stato trasportato in condizioni molto gravi al Policlinico, dove è stato subito sottoposto a una delicata operazione neurologica. Secondo fonti ospedaliere, l'intervento chirurgico sarà lungo anche perché sono state riscontrate ferite multiple alla testa. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo radiomobile, ma non è ancora chiara la dinamica di quanto accaduto.

AGGR_OBJ_FOTO_24720843Dalle prime informazioni, sembra però che l'aggressore sia il vicino di casa, H. H., un nordafricano di 26 anni, fermato poco dopo. Lo straniero è stato  stato arrestato dai militari che, entrando da una finestra, lo hanno bloccato nella sua abitazione dove si è rifugiato per sfuggire alla cattura. Alla loro vista, lo straniero ha tentato la fuga dalla porta dell'appartamento, venendo bloccato prima che riuscisse a lasciare l'abitazione. Lo straniero, regolarmente in Italia con permessi per motivi familiari, era già noto alle forze dell'ordine. L'extracomunitario, che oltre ad essere conosciuto per reati contro il patrimonio ha disturbi mentali, è seguito dai servizi psico-sociali dell' ospedale San Carlo. Alcuni residenti nel caseggiato popolare dove i due abitavano hanno riferito di non essere a conoscenza di dissidi fra i due e che i nordafricani "fino a oggi non avevano mai dato problemi".