Legnano (Milano), 13 giugno 2017 - Un passaggio formale, che però ha ufficialmente decretato che al ballottaggio del 25 giugno sono stati "ammessi" i due candidati sindaco con il maggior numero di preferenze, vale a dire Gianbattista Fratus per la coalizione di centrodestra e Alberto Centinaio per quella di centrosinistra. L'ufficio elettorale centrale si è infatti riunito ieri pomeriggio nella sala degli Stemmi di Palazzo Malinverni per ufficializzare il risultato dell'11 giugno e per decretare la necessità del ballottaggio.

A presiedere le operazioni - presenti nell'ultima fase i due candidati alla poltrona di sindaco Gianbattista Fratus e Alberto Centinaio - il giudice onorario del Tribunale di Busto Arsizio Manuela Foscarin. Le poche battute a chiusura dei "conti" sono servite per sottolineare che nessuno dei due candidati ha raggiunto i voti necessari per vincere al primo turno: una rapida stretta di mano e i due candidati hanno preso atto della comunicazione per poi tornare alle loro ultime due settimane di campagna elettorale.