Legnano (Milano), 28 dicembre 2017 - Babbo Natale ha portato in dono un virus per decine di bimbi legnanesi. Sfortuna loro, infatti, l’ospedale di Legnano ha visto nelle giornate della Vigilia, Natale e Santo Stefano, il triplicarsi degli accessi da parte di bimbi per sindromi influenzali.

"Si tratta di un aumento considerevole - spiega Tiziana Caldarulo, direttore medico di presidio -. Dei 25 accessi medi che solitamente registriamo, in queste giornate il numero medio è salito a 75. Fortunatamente in quasi nessun caso si è dovuto procedere al ricovero malgrado le febbri alte registrate". Insomma per molti a Natale prima dei doni è arrivato il termometro.