Bellagio (Como), 7 settembre 2016 - Il campionato  è iniziato, ma la prima partita in casa si giocherà domenica prossima su un campo tutto nuovo. Bellagio cambia «pelle» e si regala un nuovo campo da calcio. Anzi due. Il campo grande, omologato Figc per il calcio a 11 e poi quello di allenamento e warm up nel complesso «G.Montù». In via Vitali, dietro alle scuole, fervono gli ultimi preparativi per la nuova stagione.

I lavori si concluderanno fra oggi e domani e i ragazzi sbirciano dalla rete e dal muretto per vedere il nuovo «dono». Qualcuno già ha fatto riscaldamento sull’erba nuova. «Così luminosa che brilla», ha postato qualcun’altro su Facebook. L’intervento era necessario come richiesto dai regolamenti federali per i campi sintetici. Così il Comune ha investito 500 mila euro per il restyling. Qui si allenano e giocano ben due team, la U.S. Bellagina, reduce da un primo pareggio di stagione con il Villa a Tirano e la A.C. Lezzeno con i suoi colori bianco ed azzurro. «Ma soprattutto, spiega Luca Leoni, assessore allo Sport – sono circa 120 i bambini e ragazzi che ruotano intorno a questo campo, come vivaio e come scuole». 


Gli spogliatoi sono stati rifatti 4 anni fa e dotati di defibrillatore. Per questo intervento si è provveduto a rifare drenaggio del campo e canaline di scolo. L’erba scelta è di ultima generazione, in organico con cocco macinato. «Abbiamo ristretto di 2 metri i lati del campo che ora misura 98 x 48 metri - aggiunge Leoni - sempre per seguire i dettami della Figc». Ma questo non impedirà le performance dei ragazzi che ora attendono con ansia anche la Festa cittadina dello sport in calendario, a Bellagio, il 22 settembre con tanto di taglio del nastro.