Como, 11 giugno 2017 - Elezioni comunali 2017: è il momento dei verdetti. In provincia di Como 17 i Comuni al voto (L'AFFLUENZA IN PROVINCIA DI COMO): Como, Alta Valle Intelvi, Appiano Gentile, Barni, Beregazzo con Figliaro, Blessagno, Brienno, Campione d'Italia, Cantù, Erba, Gera Lario, Guanzate, Orsenigo, Porlezza, Rodero, Rovello Porro, San Bartolomeo Val Cavargna, San Fermo della Battaglia. Como, Cantù ed Erba andranno al ballottaggio, domenica 25 giugno. Ecco tutti i risultati dello spoglio. 

I RISULTATI A COMO

TUTTI I RISULTATI

COMO

Voto thriller a Como dove sulla lunga notte elettorale ha regnato a lungo l’incertezza. Che si sarebbe andati verso il ballottaggio non era una sorpresa fin dalla vigilia, ma la bassa affluenza ai setti (49,12%) ha mischiato le carte giocando un brutto scherzo al candidato del Centrosinistra, Maurizio Traglio, che a discapito dei sondaggi della vigilia si è ritrovato pericolosamente vicino ad Alessandro Rapinese. Alla fine l'ha spuntata il candidato del Centrosinistra, che si è attestato al 26.7% delle preferenze Se la dovrà vedere con il candidato del Centrodestra, Mario Landriscina, l’unico che ha avuto - sin dalle prime fasi dello spoglio - la certezza di approdare al ballottaggio. Landriscina si è infatti attestato al 34,7% delle preferenze. In vista del turno di ballottaggio saranno determinanti i voti del terzo candidato più votato, Rapinese (22,6%), di Bruno Magatti (6%) e del candidato di M5S Fabio Aleotti. In linea con i dati regionali e nazionali crollo del Movimento 5 Stelle anche sul Lario: il candidato grillino super di poco il 5%. 

ALTA VALLE INTELVI

Tra i Comuni che andranno alle urne per la prima volta con nuova denominazione: Alta Valle Intelvi (CO), che ha avuto origine dalla fusione tra Ramponio Verna, Lanzo d'Intelvi e Pellio Intelvi. Eletto sindaco Marcello Grandi con lista civica Insieme per Alta Valle Intelvi con il 60,2% dei voti. Battuto Gianbattista Galli detto Gerry con lista civica Vicinanza Impegno.

APPIANO GENTILE

Ad Appiano Gentile ci sono cinque candidati sindaco. Sara Volonterio con lista civica Noi Per Appiano Città. Poi, Gaetano Giovanni Pagani con lista civica Appiano per Tutti; Vincenzo Mammone per il Movimento 5Stelle ; Luigi Caldi con lista civica L'Alternativa per Appiano e Gianpietro Busnelli con lista civica Appiano Onesta.

BARNI

Eletto sindaco con il 64,48% delle preferenze Mauro Caprani con lista civica Arcobaleno per Barni. Battuto Francesco Rusconi con lista civica La Torre Civica. 

BEREGAZZO CON FIGLIARO

Eletto sindaco con il 54,8% dei voti Luigi Abata con lista civica Progetto Futuro. Battuto Giuseppe Fumagalli con Lega Nord-Civiche.

BLESSAGNO

Il sindaco è Luciano Pinchetti con lista civica Blessagno Viva con il 56,42% delle preferenze. Ha battuto lo sfidante Piero Righetti con lista civica Blexum.

BRIENNO

Eletto sindaco con il 50,45% dei voti Francesco Cavadini con lista civica Vivere Brienno. Battuti gli altri due candidati: Patrizia Nava con lista civica Il Moll (49,08%) e Salvatore Ferrara con lista civica Italia agli Italiani (0,45%)

CAMPIONE D'ITALIA

Il sindaco è Roberto Salmoiraghi con la lista civica Insieme Possiamo.Mo, unico candidato. 

CANTU'

A Cantù ballottaggio tra il candidato del Centrodestra, Edgardo Arosio (49,28%) e il vicesindaco Francesco Pavesi con «Lavori in corso», fermo al 27,8%. Dietro di lui il candidato del Centrosinistra, Alberto Novati, fermo al 14%.

ERBA

A Erba sarà un ballottaggio tutto interno al Centrodestra tra Veronica Airoldi (37,64%), candidata di Forza Italia, Lega Nord e due liste civiche e il vicesindaco uscente e Claudio Ghislanzoni (31,3%), sostenuto da quattro liste civiche. Molto staccato il candidato del Centrosinistra, Enrico Ghioni, che ha rischiato addirittura di arrivare dietro Doriano Torchio, anima storica della sinistra cittadina che si è candidato con una civica. 

GERA LARIO

Eletto sindaco con il 65,3% dei voti Vincenzo Del Re con lista civica Vivere Gera. Battuto Pierluigi Bellini con lista civica Rinnovamento.

GUANZATE

Eletta sindaco con il 49,1% dei voti Cinzia Negretti con lista civica Iniziativa Viva. Battuti Enricio Santin con lista civica Il paese è del Paese e Flora Carnio con lista civica Insieme. 

ORSENIGO

Eletto sindaco con il 61% dei voti Mario Chiavenna con lista civica Insieme per Orsenigo. Battuto Corrado Terranova con lista civica Noi Orsenigo. 

PORLEZZA 

Eletto sindaco con il 63,9 delle preferenze Sergio Erculiani con lista civica passione Comune. Battuti Antonio Petrassi con lista civica Porlezza Viva e Franco Franchi con lista civica X Porlezza.

RODERO

Clamorosa bocciatura per Attilio Epistolio a Rodero, che non ce l’ha fatta anche se correva da solo, alle urne infatti si è recato il 33% degli elettori e così in Comune arriverà il commissario prefettizio.

ROVELLO PORRO

Il sindaco è Paolo Pavana per la Lega Nord con il 31,69% dei voti. Gli sfidanti erano Vittorio Borghi con lista civica Punto e A Capo; Maria Carmela Tascone con lista civica Insieme per Rovello; Gabriele Cattaneo con lista civica Rovello Futura e Lidia Ricciardella con Cen-Des (Ls civiche) centrodestra per Rovello.

SAN BARTOLOMEO VAL CAVARGNA

Il sindaco è Moreno Onardi con lista civica Insieme per San Bartolomeo Val Cavargna, unico candidato.

SAN FERMO DELLA BATTAGLIA

Tra i Comuni che andranno alle urne per la prima volta con nuova denominazione San Fermo della Battaglia (CO), che ha incorporato il comune di Cavallasca. Eletto sindaco con l'82% dei voti Pierluigi Mascetti con lista civica Progetto San Fermo. Ha battuto Crescenzo Tiso detto Enzo con lista civica San Ferrmo Democratica.