Brescia, 16 luglio 2016 - Negli ultimi 10 anni le superfici coltivate a mirtilli sono quasi triplicate. Lo dice la Coldiretti della Lombardia, i dati parlano di 445.300 metri quadrati nel 2006 saliti a 1.458.900 nel 2015. A Brescia la superficie interessata a mirtillo è di circa 9 ettari, passata da 34.300 mq nel 2006 a 90.000 mq nel 2015 (+ 55.700 metri quadrati). «Ogni pianta – spiega Coldiretti Brescia – può arrivare a produrre in medi 2-3 chili di mirtilli a stagione, ma ci vogliono circa 3 anni dalla piantumazione prima che possa dare frutti. I prezzi dei prodotti variano tra i 4 e i 6 euro al chilo, mentre al dettaglio oscillano tra i 10 e 12 euro. Per crescere bene il mirtillo ha bisogno di suoli poco profondi con un Ph acido, di temperatura elevate e di una buona esposizione al sole». La culla del mirtillo lombardo resta però la Valtellina. Le superfici sono aumentate di circa 335mila metri quadrati nell’arco di un decennio.