Brescia, 2 gennaio 2018 - Drammatico incidente intorno alle 14 di oggi, martedì 2 gennaio, lungo l'autostrada A21 Torino-Piacenza-Brescia, all'altezza di Montirone, a pochi chilometri di distanza dall'uscita di Brescia Sud. Coinvolti un'auto e due mezzi pesanti, tra cui un camion con cisterna, che ha preso fuoco. Il bilancio è tragico, con sei persone morteun camionista e i cinque occupanti dell'auto (con targa francese), tre adulti e due bambini. Un'intera famiglia distrutta, morta carbonizzata nel rogo. Dal luogo dell'incidente si è alzata una fitta nube di fumo nero e denso, che ha reso particolarmente complesso l'intervento dei soccorritori (VIDEO)

INCIDENTE_27884617_170919Il tratto fra l'uscita di Brescia Centro e quella di Manerbio è stato chiuso in entrambe le direzioni. Sul posto oltre al personale del 118 (intervenuto con elisoccorso e tre ambulanze) anche i vigili del fuoco e la Polstrada. Da una prima ricostruzione l'automobile francese era in coda sulla A21 per un precedente incidente quando, tamponata dal camion di trasporto ghiaia, ha urtato a sua volta la cisterna di liquidi imfiammabili del secondo tir. La cisterna si è incendiata eil rogo ha fatto sei vittime. Sul luogo dell'incidente gli uomini della Polizia Scientifica da Milano e biologi esperti per effettuare dei prelievi sui resti delle persone carbonizzate e risalire attraverso il Dna alla loro identità. L'unico illeso è l'autista di Bolzano che era al volante della cisterna carica di benzina che ha preso fuoco ed è miracolosamente riuscito a lasciare il mezzo per tempo. 

L’autostrada è stata chiusa in entrambi i sensi e le code sono state fatte lentamente defluire con inversioni di marcia. Alle 16.30 la circolazione è stata ripristinata in direzione Incidente in A21 (La Presse)di Piacenza. Chiusa invece tutta la notte la corsia nord, così come per ragioni di sicurezza è stato bloccato il cavalcavia 217 in prossimità del quale si è verificato l'incidente. Le fiamme hanno infatti intaccato la campata del viadotto che interseca l'A21 e interessa la Provinciale 24 tra Montirone e Poncarale. Le forti sollecitazioni termiche, dicono i vigili del fuoco, potrebbero averlo lesionato. Domattina sarà effettuato il sopralluogo dei tecnici per ricostruire l'esatta dinamica dello schianto. 

(ha collaborato BEATRICE RASPA)