Sosta selvaggia davanti alle scuole. L’ira del sindaco

Code, parcheggi selvaggi e persino risse coi volontari per accompagnare i bambini a scuola. Accade a Casorezzo dove il sindaco...

Sosta selvaggia davanti alle scuole. L’ira del sindaco
Sosta selvaggia davanti alle scuole. L’ira del sindaco

Code, parcheggi selvaggi e persino risse coi volontari per accompagnare i bambini a scuola. Accade a Casorezzo dove il sindaco del paese, Pierluca Oldani (foto), prende adesso posizione sull’argomento parcheggi in piazza Salvo D’Acquisto durante l’orario di entrata e uscita dalle scuole. "Si vedono continuamente auto posteggiate in seconda fila, sui marciapiedi, di fronte alle rampe d’accesso ai camminamenti rialzati, se non addirittura nei posti riservati alle persone con disabilità", spiega il primo cittadino.

Questa situazione ora non sarà più tollerata. "Abbiamo l’obbligo e la responsabilità di tutelare la salute e la sicurezza dei minori e i parcheggi selvaggi non vanno in questa direzione. Concederemo qualche giorno per permettere a tutti di modificare quelle errate abitudini. Sono certo che non sarà necessario arrivare alle multe e che ci sarà la collaborazione di tutti".