Pasqua di solidarietà a Busto, l’appello: “Non dimentichiamo i bisognosi”

I volontari del progetto “Diamoci una mano” venerdì 29 marzo saranno in piazza Papa Giovanni XXIII per raccogliere generi alimentari da donare alle famiglie in difficoltà

Pacchi viveri per famiglie bisognose

Pacchi viveri per famiglie bisognose

Busto Arsizio, 27 marzo 2024 - L’appello, “abbiamo bisogno di una risposta generosa da parte di cittadini e aziende per confezionare i pacchi di alimenti che intendiamo donare il giorno di Pasqua alle famiglie bisognose”.  A lanciarlo in modo accorato sono i giovani del progetto “Diamoci una mano”, che da anni, in occasione di Natale e Pasqua, consegnano i pacchi con alimenti ai nuclei in difficoltà economiche e pasti pronti ai senzatetto che frequentano la zona della stazione ferroviaria.

“Le prime due date per la raccolta – spiega Matteo Vago, tra i promotori dell’iniziativa – non hanno avuto la risposta che attendevamo, purtroppo abbiamo ricevuto meno alimenti rispetto alle precedenti iniziative. Siamo preoccupati perché non riusciamo in questo momento a soddisfare le richieste, una confezione in più di pasta o riso può davvero fare la differenza, essere preziosa, vorremmo riuscire con il nostro impegno e la generosità di cittadini e aziende, anche quest’anno a garantire il pacco viveri da donare proprio il giorno di Pasqua portando alle famiglie in situazioni di difficoltà economiche anche il nostro sorriso e un po’ di gioia”.

Un pensiero ai bambini: aspettano le uova di cioccolato, che per loro sono la festa. “Lanciamo il nostro appello – conclude Matteo – dateci una mano, abbiamo bisogno di alimenti a lunga conservazione, pasta riso, scatolame, olio, alimenti per neonati, assorbenti femminili, e pasti già cucinati che doneremo ai clochard”. I giovani volontari saranno presenti venerdì 29 marzo dalle 16 alle 18 per la raccolta presso piazza Papa Giovanni XXIII nel rione di Sacconago a Busto Arsizio, sarà ritirato cibo a lunga conservazione per le famiglie bisognose segnalate dalle associazioni cittadine e cibo già cucinato per le persone senza fissa dimora presso la stazione di Busto Arsizio. Un’ultima chiamata alla generosità di cittadini e aziende “dateci una mano”, conclude Matteo. Per informazioni contattare 346.2281305.