Busto Arsizio (Varese), 12 marzo 2018 - Basta grigliate al Parco Altomilanese: saranno vietate. La decisione nell’ultima assemblea del Consorzio Parco di cui fanno parte i comuni di Busto Arsizio, Castellanza e Legnano, un provvedimento necessario, che era nell’aria, dopo i problemi che lo scorso anno si sono verificati proprio per l’utilizzo dei barbecue. In alcuni casi si erano rischiati incendi per la noncuranza delle persone che avevano acceso i fuochi, in altri le strutture posizionate in più punti nella vasta area verde, una vera oasi per le tre città, sono state danneggiate.

Una situazione preoccupante che da mesi era al centro della riflessione del Cda e dei comuni soci. Obiettivo, introdurre misure in grado di garantire sicurezza ai frequentatori e rispetto dell’ambiente naturale. Da qui la decisione, dopo un confronto con le tre amministrazioni comunali: stop all’utilizzo dei barbecue che non si potranno portare da casa, dunque niente più grigliate con gli amici nella bella stagione. A motivare il provvedimento scrive il Cda del Parco: «La sempre maggiore problematica non più gestibile dell’accensione di fuochi liberi in ogni punto dell’area attrezzata senza più il rispetto delle regole della convivenza civile, di educazione e di salvaguardia dell’ambiente». Nel parco si potrà godere delle passeggiate e del suo verde, ma basta grigliate e per questo a breve sarà modificato il regolamento introducendo il divieto all’uso dei barbecue.

Soddisfatto l’assessore alla Sicurezza del comune di Busto Arsizio Max Rogora che dice: «Era ora, era necessario procedere in questa direzione. Si potranno fare bei pic nic nel Parco senza accendere fuochi. E ci sarà più sicurezza per tutti». Con l’arrivo della bella stagione il grande polmone verde si prepara all’assalto dei frequentatori che a piedi o in bici percorreranno i sentieri che si snodano nei boschi.