Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
5 mag 2022

Dal primo giugno Ztl sigillata Dentro solo residenti e negozianti

Abolito l’accesso da via Cavour eliminando la sperimentazione voluta dall’ex sindaco Fagioli con aperture parziali ai veicoli

5 mag 2022
L’ingresso nella Zona a traffico limitato. del. centro storico. da piazza Aviatori
L’ingresso nella Zona a traffico limitato. del. centro storico. da piazza Aviatori
L’ingresso nella Zona a traffico limitato. del. centro storico. da piazza Aviatori
L’ingresso nella Zona a traffico limitato. del. centro storico. da piazza Aviatori
L’ingresso nella Zona a traffico limitato. del. centro storico. da piazza Aviatori
L’ingresso nella Zona a traffico limitato. del. centro storico. da piazza Aviatori

Ormai è ufficiale. L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Augusto Airoldi chiuderà definitivamente e totalmente la zona a traffico limitato saronnese. Dal primo giugno infatti non sarà più possibile per gli automobilisti entrare nell’area, che diventerà rigorosamente riservata solo ai residenti del centro e ai commercianti. In sostanza sarà eliminata la sperimentazione del luglio 2016 voluta dall’allora sindaco Alessandro Fagioli, ossia l’apertura alle auto della Ztl dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 24.

Niente più accesso da via Cavour nel pomeriggio dei giorni lavorativi e nei weekend: "Poco passaggio per le attività commerciali, pochi posteggi per i residenti – ha spiegato l’assessore alla Mobilità Franco Casali in un incontro pubblico – Quest’apertura non ha mai funzionato. È stata una soluzione che non ha dato risultati e che, fin dalla campagna elettorale, abbiamo spiegato di voler cambiare". Al momento Saronno ha una delle Ztl più grandi della Lombardia e l’obiettivo dell’attuale maggioranza è quello di farla crescere ulteriormente sia a Nord sia a Sud: "Stiamo già lavorando – confermano dal Comune – a una rimodulazione del perimetro della Ztl nell’ambito dello studio del Piano generale del traffico urbano. Tale studio partirà indicativamente a giugno".

Sara Giudici

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?