Lombardia e Canton Ticino sono sempre più vicine. Grazie all’apertura della galleria del Monte Ceneri, situata in territorio svizzero, sarà attivata da lunedì la nuova linea ferroviaria Re80 che da Milano Centrale conduce a Locarno, sul versante elvetico del Lago Maggiore. Lo ha annunciato Trenord, che...

Lombardia e Canton Ticino sono sempre più vicine. Grazie all’apertura della galleria del Monte Ceneri, situata in territorio svizzero, sarà attivata da lunedì la nuova linea ferroviaria Re80 che da Milano Centrale conduce a Locarno, sul versante elvetico del Lago Maggiore. Lo ha annunciato Trenord, che opererà il servizio attraverso Tilo (Treni Regionali Ticino-Lombardia), la joint-venture con le Ferrovie svizzere. Sono previsti collegamenti dalle 6 del mattino all’1 di notte ogni 30 minuti tra Locarno e Chiasso, con prolungamento da e per Milano Centrale ogni 60 minuti. La linea in partenza a Pasquetta sostituirà la Re10 Milano Centrale-Lugano-Bellinzona. La principale novità positiva è costituita da un risparmio notevole di tempo sulla percorrenza della tratta: grazie al nuovo collegamento si potrà infatti raggiungere Locarno con mezz’ora di anticipo rispetto alle soluzioni attuali.

Chi invece vuole raggiungere Bellinzona dal capoluogo lombardo potrà utilizzare il collegamento Re80 fino a Lugano e da lì proseguire il viaggio sulle corse delle linee S10 Como-Chiasso-Lugano-Bellinzona ed S50 Malpensa-Varese-Lugano-Bellinzona. In questo modo si risparmieranno circa 15 minuti di viaggio. Per festeggiare la novità dal 7 aprile nelle tre stazioni di Lugano, Bellinzona e Locarno saranno presenti imponenti installazioni artistiche, a simboleggiare l’avvicinamento, in termini di tempi di percorrenza, tra i tre principali poli del Canton Ticino. Un vantaggio di cui potranno usufruire anche i tanti varesini e lombardi diretti in Svizzera.