ROSELLA FORMENTI
Cronaca

Castronno, stretta sugli ecofurbetti: potenziate le fototrappole. “Le pene ora sono severe”

Ai Comuni veranno consegnati ventuno strumenti ad alta tecnologia. Il sindaco Gabri: "Tutti insieme dobbiamo fermare gli incivili"

Sempre più abbandono dei rifiuti sulle strade o negli spazi verdi

Sempre più abbandono dei rifiuti sulle strade o negli spazi verdi

Castronno (Varese)  – Arrivano nuove fototrappole per i comuni da parte di Coinger, la società che si occupa della raccolta dei rifiuti. Ne saranno consegnate 21, inoltre saranno installati nuovi distributori di sacchetti per la raccolta differenziata, che si aggiungono ai 10 già attivi. Le iniziative coinvolgono un bacino di 22 amministrazioni locali nel Varesotto che si estende su una superficie di 114 km² servendo una popolazione di 90.600 abitanti, 44.600 le utenze raggiunte dal servizio.

Ventuno fototrappole sono già state distribuite ai comuni soci a partire da febbraio 2024, altre 21 saranno consegnate presto per un totale di 42, a conferma di quanto la tecnologia svolga una funzione importante a costo zero per le amministrazioni, per monitorare il territorio e contrastare i comportamenti incivili, purtroppo diffusi.

Dotate di connettività wifi migliorata, qualità dell’immagine avanzata e visione notturna ottimizzata, le fototrappole garantiscono un rilevamento rapido del movimento. Inoltre sono protette contro polveri e liquidi, e offrono anche funzioni aggiuntive come il time-lapse, la registrazione sonora e la protezione con password.

Ha detto l’amministratore unico di Coinger Giorgio Ginelli, annunciando il potenziamento tecnologico: "Noi diamo la strumentazione ai sindaci perché sono i migliori per capire in che punti intervenire". Ha aggiunto Ginelli "Ai cittadini va ricordato anche che la legge ha inasprito le pene per chi abbandona i rifiuti: non più solo ammende ma si va nel penale, con sanzioni raddoppiate in caso di utenze non domestiche".

Soddisfatti i primi cittadini, ha sottolineato Giuseppe Gabri, sindaco di Castronno : "Le fototrappole sono molto importanti e la scelta di Coinger di darle a tutti i comuni soci è fondamentale per contrastare il fenomeno dell’abbandono, chi abbandona i rifiuti lo fa abitudinariamente, le persone incivili non diventano civili, e quindi noi dobbiamo impegnarci per individuarle e sanzionarle".

Coinger intanto potenzia anche i servizi di raccolta differenziata attraverso l’installazione di nuovi distributori di sacchetti che contengono a 480 rotoli ciascuno e offrono 6 diverse tipologie di sacchetti.