Busto Arsizio, fiaccolata contro la violenza sulla donne

Cinzia Di Pilla: “Negli ultimi 15 giorni sono stati segnalati al centro anti-violenza 30 casi”

La fiaccolata per le vie di Busto Arsizio

La fiaccolata per le vie di Busto Arsizio

Busto Arsizio, 28 novembre 2023 – Un appello importante, lanciato ieri sera al termine della fiaccolata, organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con E.VA Odv, contro la violenza sulle donne.

A pronunciarlo l’assessore all’Inclusione Paola Reguzzoni: “Quando vediamo qualcosa che non va non giriamo la testa, ma segnaliamo alle forze dell’ordine, ai servizi sociali, ai centri anti-violenza. Anche a Busto ci sono donne che subiscono abusi nel silenzio”. Un dato che fa riflettere, lo ha reso noto ieri Cinzia Di Pilla, coordinatrice del centro E.VA Odv, che ha sede in città.

"Negli ultimi 15 giorni sono giunti al centro antiviolenza 30 casi”. Donne che hanno rotto il silenzio, passo fondamentale per spezzare la spirale di violenza e hanno chiesto aiuto, prima che sia troppo tardi. Circa un migliaio di persone hanno partecipato ieri sera alla fiaccolata, il sindaco Emanuele Antonelli aveva invitato soprattutto gli uomini a partecipare e la risposta è arrivata, tanti uomini e insieme tante donne, “Un messaggio bellissimo”, ha detto l’assessore regionale alla Famiglia Elena Lucchini.

Sempre ieri in città si è tirato un sospiro di sollievo, Kimberly Bonvissuto, la ventenne di Busto Arsizio che da una settimana si era allontanata da casa senza dare più notizie, è stata rintracciata, la Procura ha comunicato che è in Italia e sta bene. Per i genitori la fine di lunghi giorni d’angoscia. La giovane si è allontanata volontariamente. Sta bene e questo è ciò che conta.