Bambini in mensa
Bambini in mensa

Rozzano (Milano), 6 settembre 2019 - Mensa gratuita per tutti gli alunni. Una rivoluzione voluta dal sindaco Gianni Ferretti, alla guida della nuova amministrazione di centrodestra, che era stata uno dei cavalli di battaglia durante la campagna elettorale che ha visto cadere lo storico feudo rosso. «Una scelta che vede questa amministrazione protagonista nel sancire concretamente il principio costituzionale della gratuità dell’istruzione pubblica, convinti che il sostegno all’istruzione scolastica sia una priorità. Consideriamo la refezione scolastica parte integrante di un percorso educativo e lo consideriamo un diritto costituzionale», spiega Gianni Ferretti. Una vera manna per i cittadini di Rozzano che negli anni sono stati letteralmente tartassati per quanto riguarda il pagamento dei servizi e in particolare per il costo al metro cubo con cui viene pagato il riscaldamento.

«Siamo gli unici amministratori pubblici a livello nazionale che hanno deciso la gratuità di questo servizio solo per le famiglie residenti per le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado in regola con i pagamenti con Ama Rozzano, la nostra società partecipata, e con il Comune. Un premio per i cittadini virtuosi, ma anche chi è in arretrato con i vari pagamenti potrà avere pasti gratuiti. «Non vogliamo escludere nessuno, per questo le famiglie morose nei confronti dell’amministrazione comunale o della partecipata Ama potranno accedere alla gratuità del servizio dopo aver sottoscritto un piano di rientro. Auspico che queste scelte favoriscano anche il meccanismo di sanare debiti pregressi», conclude Ferretti.

In Europa, spiegano dal Comune, la refezione scolastica è gratuita solo in Finlandia e in Svezia. «Rozzano adotterà il Piano di diritto allo studio, uno strumento di programmazione in cui saranno inseriti importanti finanziamenti a favore delle scuole – aggiunge Maira Cacucci, assessore alla Pubblica istruzione – Verranno, inoltre, previsti specifici contributi finalizzati al pagamento delle funzioni miste del personale ausiliario, al funzionamento dei servizi di segreteria e alla fornitura di generi di consumo per l’igiene personale degli alunni». L’amministrazione sta anche programmando numerosi interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Martedì verrà servito il primo pasto gratuito. Una notizia che, rilanciata sui profili social del Comune, sta riscuotendo una valanga di consensi.