L'esultanza degli azzurri dopo il primo gol
L'esultanza degli azzurri dopo il primo gol

Vilnius - Italia batte Lituania 2-0 (0-0) in una partita del Gruppo C europeo di qualificazione ai Mondiali 2022 in Qatar disputata sul campo dell'LFF Stadium di Vilnius. L’Italia di Mancini sa solo vincere. Lo fa anche sul sintetico di Vilnius contro la Lituania con un successo per 2-0 che porta le firme di Sensi e Immobile. Gli azzurri chiudono la sosta col punteggio pieno nel girone di qualificazione ai Mondiali del 2022 e blindano una porta che resta inviolata per la sesta volta consecutiva. Il ct cambia il volto della squadra: fuori dieci elementi rispetto al match con la Bulgaria con l’eccezione del solo Donnarumma. La Nazionale azzurra muove palla con poca velocita’ e fatica ad affacciarsi con pericolosita’ dalle parti lituane.

Prova a farlo soprattutto con conclusioni dalla distanza: al 6’ un tiro di Lorenzo Pellegrini viene deviato in calcio d’angolo da Svedkauskas. Al 41’ ci prova Emerson Palmieri che dal vertice dell’area lascia partire un sinistro che impegna l’estremo difensore avversario. Nella ripresa, Mancini cambia: fuori Pellegrini ed El Shaarawy; dentro Chiesa e Sensi. E l’immediata rete dell’1-0 e’ farina del sacco dei nuovi entrati. Al 47’ Svedkauskas respinge un tiro al volo dell’attaccante della Juventus ma non puo’ nulla sulla successiva conclusione da fuori area dell’interista che con la complicita’ di una deviazione firma l’1-0. 

L’Italia si sblocca e inizia a giocare con la fluidita’ abituale collezionando una serie di occasioni da gol. Soprattutto con Immobile - oggi capitano - che intorno alla mezz’ora sfiora il gol tre volte: prima con un diagonale terminato largo, poi con una conclusione sul corpo di Svedkauskas dopo essersi defilato e infine con un colpo di testa impreciso a botta sicura. L’Italia fallisce il colpo del ko e la Lituania inizia a crederci. Al 73’ Eliosius ha la palla dell’1-1 sugli sviluppi di una ripartenza ma e’ murato da Donnarumma che risponde presente alla prima occasione pericolosa dalle sue parti. Ma nel finale Immobile riscatta gli errori precedenti e lo fa trasformando un calcio di rigore guadagnato da Barella nel recupero.

Venticinquesimo risultato utile consecutivo dunque per l’Italia di Roberto Mancini che vince 2-0 in Lituania restando a punteggio pieno nel gruppo C di qualificazione ai mondiali del Qatar. All’Lff Stadionas di Vilnius gli azzurri conquistano il terzo successo consecutivo nel girone dopo quelli con Irlanda del Nord e Bulgaria.  Dopo la vittoria contro la Lituania, il commissario tecnico della Nazionale italiana, Roberto Mancini, ha parlato del successo dei suoi: "Era la terza partita in 7 giorni e conoscevamo le difficoltà, visto anche il campo sintetico. Abbiamo avuto tante occasioni ma la cosa importante era vincere. Se avessimo segnato di più sarebbe stato meglio, avremmo sofferto meno".

Federcalcio: 4 positivi in staff azzurro

In serata la Federcalcio ha fatto sapere che quattro componenti dello staff azzurro sono risultati positivi al coronavirus e sono già in isolamento. "A seguito dell'ultimo screening di tutto il gruppo squadra eseguito secondo il Protocollo UEFA mediante test molecolare lunedì 29 marzo a Sofia - si legge in una nota - risultato negativo per tutti i soggetti testati, nella mattina di martedì 30 marzo uno dei membri dello staff tecnico ha lamentato una lieve sintomatologia (faringodinia). A scopo cautelativo, il soggetto indicato è stato immediatamente isolato e non ha seguito la squadra nella successiva trasferta in Lituania. Al suo rientro in Italia, il soggetto è stato sottoposto in data odierna a test molecolare, il cui risultato è stato riferito positivo nel primo pomeriggio. Pertanto, successivamente, gli altri membri dello staff che avevano intrattenuto rapporti di vicinanza sono stati anche loro isolati a Vilnius, in Lituania e sottoposti immediatamente a nuovo test molecolare, il cui risultato per tre di essi è stato comunicato positivo nei minuti successivi alla conclusione della gara Lituania-Italia. Tutti i soggetti positivi sono stati esclusi dalla delegazione". 

Il tabellino del match

Lituania (4-3-2-1): Svedkauskas; Mikoliunas (29' st Gaspuitis), Beneta, Girdvainis, Vaitkunas; Dapkus, Simkus (38' st Petravičius), Slivka; Novikovas, Sirgedas (14' st Eliošius), Cernych (30' st Kazlauskas). (1 Adamonis, 16 Driomovas, 17 Lasickas, 23 Baravykas, 10 Šilkaitis, 18 Romanovskij, 19 Valskis, 9 Laukžemis). All.: Urbonas.

Italia (3-5-2): G.Donnarumma; Toloi, G.Mancini, Bastoni (44' st Acerbi); Bernardeschi, Pessina (17' st Barella), Locatelli, Lo.Pellegrini (1' st Sensi), Emerson (11' st Spinazzola); El Shaarawy (1' st Chiesa), Immobile. (1 Sirigu, 16 Meret, 2 Di Lorenzo, 19 Bonucci, 10 L.Insigne, 11 Lazzari, 9 Belotti). All.: R.Mancini.

Arbitro: Raczkowski (Polonia).

Reti: nel st 2' Sensi e 49' Immobile (rigore). Ammoniti: Lo.Pellegrini, Simkus, Pessina, Locatelli, Vaitkunas e Kazlauskas per gioco falloso. Angoli: 5-4 per l'Italia. Recupero: 2' e 5'.