Il rigore vincente di Paulo Dybala
Il rigore vincente di Paulo Dybala

La Juventus di Massimiliano Allegri dopo un avvio di campionato molto complicato si riscatta in Champions League. I bianconeri si impongono 3-0 in casa del Malmoe segnando i tre gol tutti nel primo tempo grazie ad Alex Sandro che ha aperto le marcature al 23', a Dybala che realizza scivolando un calcio di rigore al 45' e a Morata in rete al 46' della prima frazione, con una pallone morbido che colpisce il palo alto prima di terminare in porta per il 3-0.

I bianconeri hanno faticato nei primi 20' a inquadrare la partita con il Malmoe ma dopo il gol di Alex Sandro, in tuffo di testa su cross di Cuadrado, si sono scrollati di dosso ogni paura e hanno preso il sopravvento, sfiorando il raddoppio in almeno tre occasioni prima della rete di Dybala che ha trasformato un rigore conquistato da Morata, poi a segno nel finale di tempo. Nella ripresa la squadra di Allegri controlla i tentativi di reazione del Malmoe abbastanza confusi, senza disdegnare altre pericolose sortite in avanti ancora con Morata e con Dybala vicini al poker al 62' con lo spagnolo e al 70' con l'argentino. Alla Juve poco dopo viene annullato il quarto gol: Dybala lancia in area Kean che evita anche Diawara in uscita e insacca col destro in diagonale ma l'attaccante bianconero è pescato in millimetrico fuorigioco. Al 72' occasione per il Malmoe: Christiansen scende fino al limite e prova il sinistro, sulla respinta di de Ligt vince il rimpallo si ritrova sulla sinistra tutto solo ma calcia addosso a Szczesny che gli mette la palla in angolo.

Nel finale Juve ancora vicina al gol: all'88' lancio in area per Kean che tocca il pallonetto al volo d'esterno destro e manda il pallone di poco oltre la traversa, mentre al 90' Kulusevski lancia in area Kean che di sinistro calcia addosso a Diawara in uscita.

MALMOE-JUVENTUS 0-3 (0-3)
Malmoe (5-3-2): Diawara 5.5; Berget 5.5, Ahmedhodzic 5, Nielsen 5, Brorsson 5, Rieks 5.5 (36' st Olsson sv); Innocent 5 (35' st Nanasi sv), Christiansen 6, Rakip 5.5 (14' st Nalic 6); Birmancevic 5.5, Colak 5. In panchina: Ellborg, Dahlin, Larsson, Beijmo, Abubakari, Gwargis, Eile, Bjorkqvist. Allenatore: Tomasson 5.
Juventus (4-4-2): Szczesny 6; Danilo 6.5, Bonucci 6.5, De Ligt 6.5 (42' st Rugani sv), Alex Sandro 7; Cuadrado 6.5 (37' st Kulusevski sv), Bentancur 6.5 (22' st McKennie 6), Locatelli 6.5, Rabiot 7; Dybala 6.5 (37' st Ramsey sv), Morata 7.5 (22' st Kean 6). In panchina: Pinsoglio, Perin, De Sciglio, Chiellini. Allenatore: Allegri 7.
Arbitro: Dias (Por) 6.
Reti: 23' pt Alex Sandro, 45' pt rig. Dybala, 46' pt Morata.
Note. Cielo parzialmente nuvoloso, terreno in perfette condizioni. Ammoniti: Brorsson, Nielsen, De Ligt. Angoli: 3-2 per il Malmoe. Recupero: 1' e 3'.